Come eliminare la muffa dai muri definitivamente in modo naturale

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Come eliminare la muffa dai muri definitivamente? Le macchie di muffa che si formano sui muri di casa, dal caratteristico colore grigio/nerastro, non sono soltanto brutte da vedere, ma anche dannose per la salute, poiché si tratta di formazioni dovute all’accumulo di batteri e spore che, disperdendosi nell’aria, finiamo inevitabilmente per respirare.

Dunque eliminarle non è solo una questione estetica ma di benessere, come fare però? Con quali prodotti si toglie la muffa dalle pareti?

Ebbene, vi diciamo subito che detergenti e saponi chimici non servono, poiché vi sono molti rimedi naturali validi ed efficaci per eliminare la muffa dai muri definitivamente: si tratta di soluzioni semplici e alla portata di tutti, da realizzare usando quegli stessi ingredienti che, di solito, si trovano nella dispensa di ogni cucina.

Le ricette migliori ve le sveliamo noi di seguito.

Muffa: cos’è e come si forma?

Ma cos’è, in sostanza, la muffa e come fa a formarsi?

In linea di massima si tratta di un problema che riguarda maggiormente gli edifici vecchi rispetto a quelli di più nuova costruzione e, soprattutto, le abitazioni in cui non c’è il giusto ricambio d’aria.

Come anticipato la muffa, componendosi di spore e batteri, può causare nelle persone, ancora di più se predisposte, reazioni allergiche e problemi respiratori anche di seria entità, pertanto va assolutamente eliminata.

Nel caso in cui essa dipenda da una infiltrazione di acqua nelle pareti, evenienza non rarissima nelle case, chiamate un esperto in materia che possa risolvere la questione alla radice, poiché, se così non è, anche una volta tolta, la muffa torna a formarsi, oltre al fatto che le perdite di acqua costituiscono un grave pericolo per la stabilità dell’edificio.

Se avete la certezza che le macchie di muffa presenti sui muri dell’appartamento, del garage e/o della cantina non dipendono da tale motivo, rimuovetele nei modi qui indicati.

Come eliminare la muffa dai muri in modo naturale

Ci sono prodotti naturali in grado di far sparire la muffa in un attimo evitando che restino nell’aria e sui muri stessi residui chimici ed i più efficaci sono:

Bicarbonato di sodio, vero e proprio insostituibile passepartout per i piccoli e i grandi problemi domestici grazie al suo potere detergente, sbiancante, igienizzante e disinfettante. In caso di muffa non dovete fare altro che diluirlo in acqua, farlo sciogliere bene ed infine passarlo sulle macchie

Sale grosso, altro ingrediente “tuttofare” capace di risolvere brillantemente numerosi fastidi domestici. Fra le sue tante peculiarità, il sale possiede anche quella di assorbire l’umidità, principale responsabile della muffa: versatene una manciata dentro alcuni contenitori da situare nei punti maggiormente interessati dal problema

Aceto, noto detergente, sgrassatore e disinfettante naturale che, all’occorrenza, funge anche da ottimo metodo preventivo contro la formazione di muffe. Ogni 3/4 mesi, a cadenza regolare, passate sulle pareti una soluzione liquida realizzata mescolando acqua ed aceto, la quale, eliminerà i batteri, principali responsabili della muffa, lasciando in più le superfici igienizzate e gradevolmente profumate. Il trattamento dovrebbe essere attuato soprattutto in bagno, la stanza più esposta al rischio, in quanto frequentemente avvolta da vapori umidi e caldi

Tea Tree Oil, un olio prezioso che si estrae dal cosiddetto “albero del tè”, che è in grado di svolgere una potente azione antibatterica ed antimicotica. Riempite di acqua uno spruzzino ed aggiungete due cucchiaini di Tea Tree (lo trovate in erboristeria), agitate e spruzzate sulle macchie

Estratto di agrumi. In due tazze di acqua aggiungete 20 gocce di estratto di agrumi (in erboristeria), mescolate, mettete in uno spruzzino e spruzzate direttamente sulle macchie di muffa lasciando agire per qualche ora prima di sciacquare con acqua.

Alcol e lavanda. Sciogliete 15 gocce di olio essenziale di lavanda in 100 ml di alcol alimentare e spruzzate sulle piastrelle del bagno e sulla tenda della doccia: la formazione di muffe rallenterà moltissimo.

Acqua ossigenata, sale e bicarbonato, un mix eccellente contro la muffa. Sciogliete due cucchiai di acqua ossigenata, due di sale fino e due di bicarbonato di sodio in 700 ml di acqua, mettete in uno spruzzino, agitate e spruzzate sulle macchie; se esse sono ostiche e sembrano non voler andar via, strofinate con una spazzola o, se la superficie è piccola, con un vecchio spazzolino da denti.

Consigli antimuffa

Per scongiurare il problema della muffa o almeno contrastarlo il più possibile, è necessario porre in essere alcune buone abitudini, ovvero:

arieggiate ogni giorno tutte le stanze della casa, anche in inverno

prestate particolare attenzione al bagno e alla cucina che, evidentemente, essendo spesso zone umide e calde, sono maggiormente soggette al formarsi di queste odiose macchie scure; aprite spesso la finestra, sempre dopo la doccia e, quando le temperature lo consentono, mentre cucinate

dovete tinteggiare le pareti? Allora scegliete tinture antimuffa, che essendo più traspiranti rispetto a quelle tradizionali, fanno sì che le mura siano più protette dall’aggressione di batteri e spore

le piante in casa fanno bene all’ambiente e pertanto anche alla salute umana, ma averne troppe comporta una eccessiva umidità quindi, se potete, non esagerate in tal senso

installate delle buone ventole di aerazione e cappe di aspirazione in bagno e in cucina

evitate di far asciugare i panni in casa, ma se siete costretti perché privi di uno spazio esterno, cercate di tenere le finestre aperte spesso.

E voi, quale rimedio adottate per eliminare le muffa dai muri?

Share.

Leave A Reply