Tisane contro il colesterolo alto: infusi efficaci per mantenere pulite le arterie

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Le tisane contro il colesterolo aiutano a tenere a bada il suo valore. Non dimentichiamoci infatti che quando i livelli di colesterolo sono elevati nel sangue, la nostra salute è in pericolo. Oltre alle tisane è molto importante prevenire il colesterolo attraverso una buona e sana alimentazione. In questo articolo vediamo quali sono i rischi del colesterolo alto, quali sono le erbe migliori per creare delle tisane utili ad abbassare il valore del colesterolo ma anche dei trigliceridi, così da mantenere pulite le arterie.

Tisane contro il colesterolo: perché è importante mantenerlo basso?

Il colesterolo è un grasso e si concentra nel plasma sanguigno e nei tessuti di pancreas, fegato, midollo spinale e cervello. E’ sbagliato però pensare che il colesterolo è sempre dannoso. Questa sostanza è molto importante per le funzioni fisiologiche. Il rischio si manifesta quando la quantità è eccessiva. Il nostro corpo è capace di produrre le quantità di cui ha bisogno mentre una piccola parte deve essere assunta con ciò che mangiamo.

Gli eccessi di colesterolo derivano proprio da un’alimentazione scorretta e ricca di grassi. Tutti quelli che assumiamo passano dall’intestino al fegato, da qui parte per essere ridistribuito nelle varie parti del corpo in qualità di energia di riserva. Li converte in colesterolo e in trigliceridi. Per portarli nelle varie zone del corpo usa le lipoproteine, le quali possono essere a densità molto bassa (queste si occupano dei trigliceridi) a densità bassa (LDL) e alta (HDL). Entrambe servono invece per il colesterolo. Le prime lo portano ai tessuti, le seconde hanno il compito di rimuovere il colesterolo e riportarlo al fegato. Quando LDL ne trasporta più del necessario, le depositano sui vasi sanguigni. Un processo noto come aterosclerosi.

Una spiegazione necessaria perché è proprio quest’ultima fase, quella che vede il colesterolo in eccesso depositarsi sui vasi sanguigni, che porta a una serie di rischi. Primi tra tutti, e più gravi, attacchi cardiaci e ictus.

Il fatto è che il colesterolo alto non da sintomi. Perciò non ci sono, come capita nel caso di altre malattie, segnali evidenti che portano la persona a correre ai ripari. Conviene quindi farsi misurare questi valori per capire come sono messi e a prescindere dai risultati, seguire una dieta corretta con il giusto apporto di grassi.

Le tisane contro il colesterolo alto sono un rimedio naturale utile, che affianca la giusta alimentazione. Chiaramente non possono sostituire le eventuali terapie mediche e anzi, prima di procedere con l’assunzione di tisane è importante parlarne con il medico. Alcune piante possono infatti ridurre l’efficacia di alcuni farmaci assunti, anche relativi ad altre patologie in corso.

Elenco delle piante efficaci contro il colesterolo cattivo

Scagliola: conosciuto principalmente per essere il mangime degli uccelli. In realtà è eccellente per tutti! E’ infatti utilissimo per ridurre i livelli di grassi nel sangue. Combatte infatti colesterolo cattivo, oltre che il sovrappeso.

Basilico: una pianta aromatica che tutti noi conosciamo, insaporisce moltissime ricette. Basta pensare al famoso sugo al pomodoro all’italiana. Non solo è buono, ma riduce anche i trigliceridi.

Tarassaco: questa pianta riduce i livelli di colesterolo ed è utile anche per i problemi epatici. Interviene regolando le funzioni del fegato.

Fieno greco: riduce i trigliceridi nel sangue. Perché offra i risultati sperati però, occorre unirlo all’erba guggul.

Garcinia: è soprattutto la scorza del suo frutto a essere benefico contro il colesterolo alto e anche i lipidi. Favorisce l’eliminazione attraverso le feci.

Tamarindo: il succo del suo frutto è ottimo per ridurre il colesterolo alto.

Ricette per le tisane contro il colesterolo

Vediamo adesso alcune ricette per preparare le tisane da usare per abbassare il colesterolo.

1. Tisana con la scagliola

Vi occorrono 15 grammi di semi di scagliola da mettere in 250 ml d’acqua. Devono bollire insieme per 10 minuti. Deve poi essere addolcita e bevuta senza filtrare. Dovreste bere questa tisana prima di andare a letto oppure a digiuno.

2. Tisana contro il colesterolo al basilico

Per realizzare la tisana al basilico contro il colesterolo vi occorre un cucchiaio di basilicro fresco da mettere in 250 ml d’acqua. Dovete lasciar bollire tutto insieme per 10 minuti e lasciar riposare dopo, almeno per 15 minuti. A questo punto aggiungete del succo di limone e bevete tutto a digiuno. L’ideale è aspettare mezz’ora prima di mangiare.

3. Tisana al tarassaco

Avete bisogno di un una manciata di tarassaco da mettere a bollire in 250 ml d’acqua. Potete addolcire la tisana al tarassaco con poco miele.

4. Tisana al fieno greco

Per preparare questa tisana vi occorrono circa 15 grammi di fieno greco, che corrispondono a occhio e croce a un cucchiaio grande. Aggiungeteci 1 cucchiaio di guggul. Mettete tutto in 250 ml d’acqua e lasciate bollire insieme. Prima di berlo, filtrare. Per addolcirlo potete aggiungere un po’ di miele. Ne andrebbero bevute due o tre tazze al giorno.

Share.

Leave A Reply