Pedicure fai da te: prodotti, strumenti e tutorial passo passo

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

D’estate sopratutto, scatta l’operazione piedi curati e perfetti, cosa ci vuole? Una pedicure fai da te, qualche trucco ed un po’ di tempo. Ne vale decisamente la pena. In questo articolo, troverete una guida passo passo su come fare la pedicure in casa, tutto l’occorrente (prodotti e strumenti) e tanti nostri consigli su come avere i piedi curati e belli senza spendere soldi dall’estetista.

Non so voi, ma io non sopporto che i miei piedi facciano brutta figura, se poi non si ha il piedino aggraziato di Cenerentola, non ne parliamo! Ma con una buona pedicure ci possiamo anche permettere di perdere la scarpina (sperando che il principe azzurro la raccolga).

Piccola curiosità: sapevate che gli uomini sono attratti dalle donne con piedi curati? A far emergere e svettare il piede femminile tra le preferenze degli uomini è stato un sondaggio condotto su 2.000 adulti di entrambi i sessi per conto di un’azienda internazionale produttrice di cerotti per calli. Quasi il 50% degli intervistati maschi ha ammesso di osservare i piedi di una ragazza o donna quando la incontrano per la prima volta. Molti di questi, poi, non si limitano all’osservazione, ma arrivano addirittura ad analizzare la personalità e a giudicare la donna proprio in base alle condizioni dei suoi piedi. Un rischio, quindi, quello di non aver i piedi a posto o nelle condizioni ideali per far colpo su un uomo. (Fonte: La Stampa).

Il guaio è che non si ha sempre tempo per una pedicure professionale, il fatto è che ci si può prendere tranquillamente cura dei propri piedi anche a casa, basta conoscere gli step giusti. E’ un momento di relax da dedicare a se stessi ed i risultati si vedono, anche chi prova vergogna ad indossare sandaletti perché non trova i propri piedi attraenti cambierà idea.

Quindi se è già tempo di scarpe aperte è anche tempo di dedicarsi ad una pedicure casalinga.

Cosa serve per fare la pedicure in casa?

Ecco cosa ti serve per la pedicure fai da te:

  • una bacinella di acqua calda;
  • sali da bagno;
  • bagnoschiuma;
  • scrub;
  • pietra pomice;
  • kit per le unghie;
  • crema;
  • cubo levigante e lucidante;
  • smalto trasparente e colorato;
  • solvente senza acetone;
  • ovatta.

Ok, partiamo con l’acqua calda, non deve esser bollente da buttarci la pasta ma deve essere comunque ad una temperatura sopra il tiepido, diversamente non serve a molto.

I sali di bagno possono esser sostituiti con dell’altro, come vedremo per avere pediluvi di bellezza, rilassanti o detox.

Il bagnoschiuma deve essere non aggressivo, se secca troppo la pelle è un guaio.

La pietra pomice è ok se non si soffre di diabete o di particolari problemi di pelle o di circolazione.

Bene lo scrub che serve a rimuovere le cellule morte e rende la pelle levigata e luminosa.

Il kit invece si compone di: taglia unghie, limette, tronchesine, il bastoncino per rimuovere le cuticole ed il credo (attenzione, usarlo con delicatezza o si rischia di tagliarsi con le lame). Il kit deve essere sempre pulito e disinfettato.

Il cubo levigante e lucidante, o buffer, non sembra molto importante ed invece è necessario perché aiuta a rimuovere la cheratona ovvero la parte superficiale che tende ad ingiallire.

Infine ci vuole una buona crema che idrati, ammorbidisca e non unga.

Non può ovviamente mancare lo smalto.

Come fare la pedicure fai da te: tutorial passo passo

Siamo pronte? Ecco come fare la pedicure in casa:

Passo 1: smalto vecchio

C’è dello smalto vecchio? Ovatta, solvente e via! Io uso il cotton fioc per rimuoverlo davvero tutto, difatti l’ovatta non arriva in tutti i punti.

Passo 2: pulizia

Si procede a lavare i piedi con il bagnoschiuma ed asciugare i piedi.

Passo 3: pediluvio

Ecco la parte più rilassante, un bel pediluvio caldo. Tempo massimo 15 minuti.

Vuoi un pediluvio rigenerante e detox? Metti nell’acqua:

Se invece vuoi un pediluvio che sgonfi e rilassi:

  • sale;
  • bicarbonato;
  • olio essenziale di lavanda.

Per un pediluvio disinfettante è preferibile acqua calda + Amuchina.

Passo 4: scrub

A questo punto emergono le zone di pelle dura e morta che vanno rimosse, si può usare la raspa, il credo, ma io preferisco usare pietra pomice e scrub. Lo scrub come il pedicure è fai da te:

  • sale o zucchero (il primo per pelli delicate, il secondo per pelli normali);
  • miele;
  • limone;
  • gel d’aloe;
  • olio evo.

Amalgamare fino ad ottenere un composto granuloso da massaggiare sulle zone da levigare. Il massaggio è la chiave di tutto, ripristina la circolazione. Poi un bel getto di acqua fredda per aiutare ancora l’afflusso del sangue (se ci avete seguito con l’articolo sulla manicure fai da te conoscete il segreto dell’acqua calda ed acqua fredda).

Passo 5: unghie

Quindi passiamo alle unghie. Vanno tagliate in modo corretto, quadrate e smussando gli angoli per evitare che s’incarniscano, fatto molto spiacevole. Le cuticole vanno rimosse senza strappare ma tagliandole. A questo punto si passa la lima sull’unghia ed il buffer per lucidarla.

Passo 6: smalto

Si passa allo smalto, una passata del trasparente protettivo e poi il colorato se si vuole e di nuovo il trasparente. Ricordo che è importante rimuovere lo smalto, come il trucco, quando non serve per fa respirare l’unghia. Acquistare smalti di buona qualità è una garanzia per unghie sane e non rovinate.

Passo 7: crema idratante

Ultimo step: la crema. Idratante, da mettere mattina e sera per piedi sempre morbidi e perfetti.

Pedicure fai da te: trucchi, segreti e consigli

Come per la manicure fai da te, anche nella pedicure esistono trucchi e consigli!

1. Piedi curati, belli e sempre al top? Bagno di latte e miele: distensivo, rilassante e nutriente. Bastano 20 minuti e poi si avvolgono i piedi in un telo caldo. Vedrai che differenza!

2. Pediluvio detox ultimo minuto: acqua calda ed aceto di mele. Massimo dieci minuti e poi via con la pedicure.

3. Unghie affette da micosi? Fai un impacco con olio di ricino e 3 gocce di tea tree oil.

4. Unghie che si sfaldano e troppo deboli? Ci vuole un integratore.

5. Cammina nell’acqua salata: sgonfia, stimola la circolazione e snellisce.

6. Piedi perfetti? Allora fai un po’ di ginnastica: cammina sui talloni, poi sulle punte dei piedi, poi fai scorrere la pianta su una pallina, poi sali un gradino con le punte e fai forza con i talloni per tirarti su. Pronta per i tacchi vertiginosi?

7. Pelle sempre morbida: alla sera prendi l’abitudine di massaggiare i piedi con olio d’oliva oppure olio di mandorle dolci. Addio pelle dura e secca!

8. Al mare, non scordarti la crema solare sui piedi, è terribile averli rossi, spellati e pieni di bolle!

9. Unghie incarnite molto doloranti? Corri subito dall’estetista, la pedicure fai da te può aspettare.

10. Quali sono i migliori amici dei piedi e della pedicure fatta in casa? Oli vegetali, burro di cocco e di karitè, rosa mosqueta per non invecchiare, lavanda per deodorare, sale per sgonfiare, olio di ricino per rinforzare le unghie, gel d’aloe e miele.

Direi che siamo pronti per sfoggiare piedi perfetti.

Che ne pensi della pedicure fai da te? E’ economica, non è difficile da fare in casa ed è un trattamento di bellezza rilassante. Aspettiamo consigli e suggerimenti!

Share.

Leave A Reply