Tonico viso fai da te: cos’è, a cosa serve e ricette per prepararlo in casa

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Cos’è il tonico viso? A cosa serve? Quando e come applicare il tonico? In questo articolo troverai le risposte a tutte queste domande ed alcune ricette per preparare il tonico fai da te.

Non esiste donna al mondo che non sogni di avere un viso dalla pelle sempre giovane, soda e compatta, un risultato possibile, ma solo se ci si mettono impegno e dedizione.

La costanza è una delle prime regole per raggiungere l’obiettivo: pulizia accurata ed assidua, uso dei prodotti giusti e trattamenti specifici, sono in grado di assicurare, sinergicamente, esiti eccellenti.

La cosmetica attuale propone prodotti realmente innovativi ed efficaci ma, in alternativa, è sempre possibile affidarsi alle vecchie ricette “della nonna”, rimedi casalinghi del tutto naturali che, oltre ad essere validi, hanno un costo pari praticamente a zero.

Questo vale anche per il tonico viso, un complemento di bellezza indispensabile eppure troppe volte colpevolmente trascurato: la routine quotidiana di pulizia non può dirsi completa senza l’uso del tonico.

Che ne dite di preparalo voi stesse usando gli ingredienti che avete nella dispensa della cucina?

Qualche buona ricetta, per tutti i tipi di pelle, ve la diamo noi.

Tonico: cos’è e a cosa serve? Quando applicarlo sul viso?

Il tonico è un prodotto liquido e ad assorbimento quasi immediato il cui compito principale è quello di eliminare definitivamente ogni residuo di sporcizia, sebo, grasso e trucco; si utilizza subito dopo il detergente picchiettando la cute di viso e collo con un batuffolo di cotone imbevuto della lozione.

Il tonico viso inoltre, rinfresca, lenisce e restringe i pori dilatati, migliorando istantaneamente l’aspetto dell’epidermide.

Per risultati ancora più soddisfacenti, il tonico deve essere scelto in base alle caratteristiche della propria pelle.

Tonico fai-da-te: ricette facili e veloci

Come già detto, è possibile realizzare da sole a casa propria degli ottimi tonici fai-da-te con gli stessi ingredienti che si usano per cucinare: si ottengono buoni risultati, si risparmia e si fa del bene anche alla natura, visto che non si adoperano sostanze chimiche dannose per l’ambiente.

Di seguito vi indichiamo qualche ricetta di tonico viso fatto in casa specifica per ogni tipo di pelle.

Tonico fai da te per pelle grassa

Il mix rosmarino e lavanda è l’ideale per migliorare l’aspetto della cute grassa, anche in presenza di acne e punti neri.

Preparatelo nel modo seguente.

Fate un infuso con 120 ml di acqua distillata, un cucchiaio di fiori essiccati di lavanda, un cucchiaio di fiori essiccati di camomilla, un cucchiaio abbondante di aceto di mele e 3 gocce di olio essenziale di lavanda.

Una volta pronto, filtrate l’infuso e lasciatelo raffreddare.

Picchiettate viso e collo con il tonico dopo aver preventivamente deterso la pelle, insistendo sui punti più difficili, ovvero fronte, naso e mento.

Tonico fai da te per pelle mista

La pelle mista si caratterizza per una diffusa untuosità che si manifesta in particolare nella cosiddetta zona a T e il suo aspetto può migliorare in maniera considerevole con il tè verde.

Fate un infuso usando tre bustine di tè verde in 250 ml di acqua distillata ed usatelo come tonico una volta che sarà freddo.

I pori sono molto dilatati?

Rinforzate l’effetto del tonico aggiungendo qualche goccia di limone, dal noto potere astringente, purificante e schiarente.

Tonico viso fai da te per pelle sensibile e delicata

Per una pelle sensibile, delicata, secca, che tende ad irritarsi e ad arrossarsi facilmente, non c’è niente di meglio della camomilla.

Fate un infuso usando 150 ml di acqua distillata e tre bustine di camomilla (oppure 10 grammi di fiori essiccati), lasciate raffreddare e picchiettate sulla pelle di viso e collo ben pulita.

Tonico fatto in casa illuminante e lenitivo

Questa lozione è adatta a pelli sensibili, tendenti alla secchezza e alle screpolature.

In più, lascia la cute luminosa e morbida.

Preparate una camomilla concentrata, aggiungete mezzo cucchiaino di miele, qualche goccia di glicerina e mescolate finché tutti gli ingredienti non saranno bene amalgamati.

Picchiettate sul viso insistendo sulle zone più fragili, maggiormente soggette ad arrossamenti e screpolature.

Tonico alla rosa per tutti i tipi di pelle

Questo tonico ha un piacevole effetto rinfrescante e lenitivo che giova ad ogni tipo di epidermide, anche la più complessa, affetta da acne, comedoni e seborrea.

Inoltre idrata e purifica.

Unite l’acqua di rose, un cucchiaino di aceto di mele e due gocce di olio essenziale (a scelta fra lavanda, camomilla, geranio e rosa), dopodiché agitate ed usate.

Oltre ad essere veloce e facile da preparare e ad avere un profumo estremamente gradevole e femminile, questo tonico si conserva per ben due mesi a temperatura ambiente se tenuto in un contenitore di vetro pulito e chiuso.

Tonico fai da te astringente e purificante al limone

Il limone è noto per le sue mille virtù, tanto da essere considerato un vero e proprio elisir di benessere.

Il limone però, è anche un valido alleato della nostra bellezza, soprattutto quella della pelle: il tonico che vi suggeriamo di seguito ha un immediato effetto astringente, purificante, schiarente ed illuminante.

Versate in una bottiglietta una tazza di acqua, mezzo cucchiaio di succo di limone e, se volete, due gocce di olio essenziale di limone (non indispensabile).

Agitate bene, versate su un batuffolo di cotone e picchiettate il viso con la lozione, soprattutto sulle zone più grasse ed impure.

Fate attenzione in presenza di acne, in quanto il limone potrebbe irritare la pelle.

Il tonico si conserva in frigorifero per una settimana.

Una raccomandazione: se adoperate l’olio essenziale di limone, essendo fotosensibile, utilizzate la lozione solo di sera o, comunque, quando non ci si deve esporre al sole.

Consigli e suggerimenti

Come potete vedere, fare il tonico in casa da sole è semplice, divertente e, se usate anche qualche piccolo accorgimento, i risultati saranno ancora più soddisfacenti.

Per tonici fai-da-te davvero efficaci:

  • adoperate acqua distillata (o in bottiglia) invece di quella del rubinetto, che è sempre troppo ricca di calcare ed impurità;
  • preferite, se possibile, prodotti biologici;
  • usate il tonico solo ed esclusivamente dopo aver deterso a fondo la pelle di viso e collo;
  • dopo l’applicazione del tonico, massaggiate una crema idratante adatta al vostro tipo di pelle.

E voi, come preparate il tonico per il viso? Fateci sapere nei commenti se avete qualche ricetta efficace per preparare un buon tonico fai da te.

Share.

1 commento

Leave A Reply