Stile di vita sano: consigli per vivere meglio ed in salute

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Salute e benessere dipendono certamente da una buona dose di fortuna, ma sono anche, spesso, il risultato di uno stile di vita sano.

Tutti, medici, nutrizionisti ed esperti del settore, sono concordi nel ritenere che adottare uno stile di vita sano sia di fondamentale importanza, diciamo pure obbligatorio, per mantenersi in forma fino a cent’anni, ma cosa si intende, in realtà, con questa espressione?

Cosa vuol dire, insomma, stile di vita sano e come si mette in pratica?

Niente di difficile: basta volersi bene e tutto il resto viene da sé.

Qualche buon suggerimento da mettere in pratica fin da ora (e vedrete che risultati!) ve lo diamo noi.

Cibo: piacere e benessere

Uno stile di vita sano inizia, si sa, a tavola: noi siamo, in gran parte, ciò che mangiamo.

Una dieta equilibrata, bilanciata e varia è l’essenza stessa della salute, ma il cibo, oltre che indispensabile alla vita, è anche un piacere di cui non bisogna privarsi.

Dunque cerchiamo di portare in tavola, ogni giorno, alimenti freschi, genuini e leggeri, ma non priviamoci di qualche piccolo peccato di gola ogni tanto oppure di una cena un po’ più abbondante del solito da godere in compagnia degli amici.

Purché ciò si verifichi una tantum ovviamente, e non diventi la regola.

Prediligete frutta e verdura di stagione, pesce e carne bianca a discapito di quella rossa, legumi, cereali e fibre, evitate invece i fritti, i grassi (soprattutto animali), gli intingoli, le salse pasticciate, il sale e lo zucchero raffinato: in breve tempo vi sentirete come rinati, migliorati sia fisicamente che mentalmente.

Per condire usate solo ed esclusivamente due-tre cucchiai (in media) al dì di olio extravergine di oliva, un impareggiabile elisir di benessere e giovinezza in grado di apportare infiniti benefici all’organismo e cercate di bere almeno 1,5/2 litri di acqua oligominerale al giorno iniziando, possibilmente, dal mattino appena svegli, ancora a digiuno: aiuterete il corpo a depurarsi, drenarsi e sgonfiarsi, poiché eliminerete con molta più facilità scorie e tossine.

Peso sotto controllo

Cercare di mantenere il peso sotto controllo non è tanto un fattore estetico quanto di salute: il sovrappeso sarà anche poco gradevole da vedere, ma soprattutto, ed è ben più grave, fa male.

A meno che non si sia obesi e pertanto costretti a rivolgersi ad uno specialista in grado di aiutare il soggetto a risolvere il problema, restare snelli non è poi così complicato ed il binomio vincente, il solo possibile, per riuscirci, è dieta più movimento.

Ciò non significa sottoporsi a regimi alimentari da fame, che tra l’altro sono dannosi e controproducenti, ma semplicemente mangiare bene e con moderazione, cercando di mettere nel piatto tutti i nutrienti indispensabili senza ingozzarsi e strafare.

Iniziate la giornata con una buona ed abbondante colazione e non saltate mai né il pranzo né la cena, che devono apportare la giusta dose di carboidrati, proteine e fibre; come spuntini e spezzafame, a metà mattinata e nel pomeriggio, concedetevi un frutto, della frutta secca, uno yogurt, un frullato o, ad ogni modo, qualcosa di leggero e sano, evitando dolci confezionati troppo zuccherati e/o salati.

E poi c’è l’attività fisica, anch’essa indispensabile per mantenere il giusto peso corporeo e che, se praticata con impegno, può davvero portare a risultati eccellenti.

Muoversi fa bruciare più calorie, quindi aiuta a dimagrire, ma anche a rassodare e a tonificare le fasce muscolari, in più migliora il tono dell’umore e rende più attivi, allegri e pieni di voglia di fare; scegliete l’attività fisica che vi piace di più e che sapete di poter intraprendere con costanza, senza la pretesa di diventare improvvisamente degli atleti, che poi neanche vi occorre e non è il vostro obiettivo.

Cyclette, camminata, corsa, tapis roulant o quant’altro, perseverate con moderazione e i risultati non tarderanno a venire.

No a fumo e alcol

Niente scuse: fumo ed alcool fanno male, anzi malissimo, e far finta che ciò non sia vero o accampare scuse barbine del tipo che tanto tutti dobbiamo morire e che ogni cosa, pure il sale, può uccidere, è solo un modo infantile e pericoloso per non affrontare la realtà. Adottare uno stile di vita sano significa smettere di fumare e limitare il consumo di alcol.

Non riuscite a smettere?

E’ solo una questione di volontà, tanto più che oggi si hanno a disposizione validi strumenti per semplificare questa piccola impresa: si soffrirà la mancanza di nicotina per qualche settimana, ma si getteranno le basi per un futuro, probabilmente, più roseo.

Tenete presente che il fumo è una delle cause principali di tumori (non solo al polmone) e di patologie cardiovascolari: proteggete voi stessi e chi vi sta accanto smettendo il prima possibile.

Idem per quanto riguarda gli alcolici, con i quali non si vuole intendere, come è evidente, un buon bicchiere di vino rosso durante i pasti, che anzi è persino raccomandato, ma la pessima e pericolosa abitudine di alzare il gomito con eccessiva frequenza e facilità; se rientrate nella categoria e vi sembra di non essere capaci di cambiare strada, fatevi aiutare da persone competenti nel settore, perché le soluzioni ci sono ed anche efficaci.

Attività fisica

Lo abbiamo già detto, ma lo ribadiamo: uno stile di vita sano non può non comprendere della moderata ma costante attività fisica.

Siete pigri?

In realtà nessuno lo è così tanto da non trovare qualcosa che gli piaccia, che si tratti di una semplice camminata di mezz’ora dopo pranzo e/o cena o di un quarto d’ora di cyclette guardando la tv: tutto va bene, purché ci si muova.

Lo sport fa bene al fisico e alla mente ed ha, fra gli altri, il vantaggio di dare risultati soddisfacenti in poco tempo: vedervi più magri, tonici, agili e scattanti vi farà venir voglia di curare di più il vostro aspetto, vestendovi e truccandovi come prima, forse, non facevate, e ciò migliorerà anche l’umore, la vostra vita sociale e il modo di rapportarvi con gli altri.

Dormire bene

Dormire conta quanto mangiare, poiché è una funzione vitale indispensabile senza la quale non potremmo neppure esistere.

A volte l’importanza del sonno viene colpevolmente trascurata, senza rendersi conto di quanto ciò possa minare la nostra salute ed il nostro benessere; dormire poco e male non permette di “ricaricare le batterie” come si dovrebbe e la giornata diventa faticosa, con effetti negativi sulla vita familiare, sociale e professionale.

Sei insonne?

Hai a disposizione diverse soluzioni per ovviare al problema, dai prodotti naturali da assumere prima di andare a letto ad alcuni accorgimenti capaci di aiutare molto più di quanto si possa pensare: eccone qualcuno.

Vuoi addormentarti più facilmente ed abbandonarti ad un sonno realmente ristoratore?

Allora:

  • Sorseggia una tisana tiepida (va bene la classica camomilla, ma anche altre erbe rilassanti come il biancospino, la melissa e la malva).
  • Spegni pc, telefono e tv (concessa però se guardarla ti concilia il sonno).
  • Fai in modo che la camera da letto sia accogliente e adatta a favorire il riposo notturno, e che pertanto abbia la giusta temperatura (intorno ai 18°C) e la corretta aerazione.
  • Una chicca in più? Ci sono colori che riescono a favorire il rilassamento e la calma, come il celeste e l’azzurro: di che colore sono le pareti della tua stanza da letto?
Share.

Leave A Reply