Come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Se una casa, oltre che ordinata e pulita, sa anche “di buono”, è ancora più accogliente e diventa più piacevole trascorrerci le proprie giornate. La regolare detersione degli ambienti, dei mobili, degli elettrodomestici e degli oggetti che vi risiedono è ovviamente fondamentale, ma a volte essa non basta ad eliminare del tutto qualche cattivo odore, che persiste e ci innervosisce. Andiamo a scoprire come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale.

Come eliminare i cattivi odori e profumare la casa in modo naturale

Cosa fare dunque per eliminare i cattivi odori ed avere una casa profumata?

Innanzitutto cercare di capirne l’origine e quindi intervenire alla base del problema per eliminarlo definitivamente, in secondo luogo si può rendere l’aria di casa più gradevole e profumata usando qualche piccolo accorgimento e le essenze giuste.

In commercio esistono spray e diffusori specifici è vero, ma noi ne sconsigliamo vivamente l’uso per una ragione decisamente valida: tutti rilasciano nell’aria sostanze chimiche e possibili allergeni che danneggiano l’ambiente e fanno tutt’altro che bene a persone ed animali, pertanto molto meglio affidarsi a sostanze naturali, efficaci ed innocue.

Forse non lo sapevate, ma frutta, fiori, piante ed erbe possono rivelarsi deodoranti straordinari per il nostro appartamento, basta usarli in modo corretto e sistemarli nei punti giusti.

In questo articolo vi sveliamo trucchi preziosi e semplici per eliminare i cattivi odori (soprattutto dalla cucina e dal bagno) e profumare la casa in modo naturale.

Cattivi odori in casa: abitudini sbagliate e da evitare

A volte è difficile capire da dove provenga un persistente cattivo odore in casa, ma spesso le cause sono banali e dipendono da abitudini sbagliate che sarebbe meglio evitare, le più comuni delle quali sono:

  • non arieggiare le stanze a sufficienza (le finestre vanno aperte tutti i giorni!);
  • fumare in casa;
  • cucinare lasciando aperta la porta della cucina (gli odori del cibo si diffondono in tal modo anche nelle altre camere);
  • presenza di muffa;
  • tende e tappeti sporchi;
  • moquette sporca;
  • abiti sporchi messi nell’armadio;
  • indumenti e scarpe maleodoranti lasciate qua e là;
  • polvere.

Una volta elencati i motivi più diffusi del cattivo odore in casa, ecco come agire subito per migliorare la situazione:

  • aprite le finestre per qualche ora tutti i giorni, anche in inverno (se fa molto freddo anche soltanto mezz’ora va bene); in particolare aprite la finestra della camera da letto al mattino e quella del bagno ogni volta che vi è possibile;
  • non fumate in casa;
  • quando cucinate chiudete la porta della cucina per far sì che gli odori non inondino il resto della casa; se il tempo lo permette, tenete la finestra aperta;
  • eliminate ogni traccia di muffa da bagno e cucina;
  • lavate periodicamente le tende, il copridivano, i cuscini ecc…e prendete l’abitudine di battere i tappeti con regolarità per eliminare sporco e polvere (se il tessuto e la trama lo consentono, passate l’aspirapolvere);
  • riponete gli abiti indossati nell’armadio e nei cassetti solo dopo averli lavati;
  • usate la lavatrice regolarmente e di tanto in tanto lavate le scarpe, che dovete riporre in una apposita scarpiera e non dove capita.

Tali semplici accorgimenti vi aiuteranno a mantenere la vostra casa molto più pulita e profumata, ma se volete di più potete affidarvi ai rimedi naturali che vi suggeriamo di seguito.

Come eliminare i cattivi odori e profumare la casa con metodi e sostanze naturali

Premesso che resta tassativo assicurare all’abitazione il giusto ricambio d’aria aprendo spesso le finestre, ecco come assicurare alla casa un persistente buon odore:

Acqua e aceto

Per sgrassare, igienizzare, pulire ed eliminare i cattivi odori, lavate tutte le superfici (pavimenti, piani cucina, sanitari ecc.) con una miscela di acqua calda e aceto, alla quale avrete aggiunto qualche goccia di un olio essenziale a vostra scelta.

Arancia e limone

Siete in inverno? Le bucce di arance, mandarini e limoni diffonderanno un ottimo profumo in tutte le stanze se ne metterete qualche pezzetto sui termosifoni.

Fogli di giornale

Questo è un semplicissimo rimedio “della nonna” da adottare nel caso vi sia un non meglio definito cattivo odore che non vuole andar via: mettete nella stanza interessata, qua e là, dei fogli di giornale appallottolati e lasciateli finché la puzza non sarà del tutto scomparsa.

Arance e chiodi di garofano

Nei punti della casa più difficili, ovvero quelli in cui di solito riscontrate la presenza di odori poco gradevoli, mettete delle arance con conficcati nella buccia alcuni chiodi di garofano: emaneranno un profumo molto gradevole. La stessa soluzione può essere usata per allontanare le tarme dagli indumenti negli armadi.

Tè verde per la lettiera del gatto

La lettiera del micio emana cattivo odore? Oltre a scegliere un tipo di sabbia specifica ed antiodore (quelle oggi in commercio sono di gran lunga migliori rispetto a quelle di qualche anno fa), aggiungete qualche foglia di tè verde asciutta sul fondo e sulla superficie: emanerà un buon odore ed assorbirà quelli cattivi.

Ovviamente, se ne avete la possibilità, evitate di tenere la lettiera all’interno e posizionatela invece sul balcone o terrazzo o in giardino.

Come eliminare i cattivi odori dagli scarichi di bagno e cucina

Accade spesso, visto l’utilizzo che se ne fa, che gli scarichi del bagno e della cucina emanino cattivi odori: essi se ne andranno in un attimo se verserete al loro interno mezzo bicchiere o poco più di aceto di mele.

Stoviglie

Alcuni cibi (ad esempio l’uovo ed il pesce), tendono a conferire un odore sgradevole alle stoviglie anche dopo il lavaggio; strofinate sulle stoviglie interessate una fetta di limone, lasciate agire per qualche minuto e sciacquate con acqua fredda. La stessa cosa potete fare con il tagliere.

Come eliminare i cattivi odori dal frigo

Per prevenire ed eliminare i cattivi odori presenti nel frigorifero, mettete del caffè in chicchi o in polvere in un barattolino o in un sacchetto di garza (potete utilizzare anche un pezzetto di calza di nylon) e riponetelo su uno dei ripiani: in poche ore la puzza sarà sparita.

Anche il bicarbonato di sodio ha la capacità di assorbire i cattivi odori: riponetelo nel frigo (come per il caffè) ed otterrete ugualmente ottimi risultati

Scarpe e scarpiera

Le scarpe, come detto in precedenza, andrebbero lavate di tanto in tanto, ma quando proprio non è possibile provate a deodorarle cospargendo del bicarbonato di sodio al loro interno. Fate agire per tutta la notte, meglio ancora se all’aperto (ad esempio sul balcone o sul davanzale esterno della finestra). S

e l’odore della scarpiera è diventato troppo pesante invece, riponete un bicchierino di bicarbonato di sodio al suo interno.

Cipolla contro muffa ed umidità

Pochi lo sanno ma la cipolla è eccellente per eliminare il cattivo odore di muffa ed umidità dagli ambienti chiusi (provate anche in cantina e in garage). Prendete una cipolla, tagliatela esattamente a metà e lasciatela nella stanza interessata fino al giorno dopo. Se l’ambiente è molto grande, potrà servirvi più di una cipolla

Come eliminare i cattivi odori dal wc

Il wc del bagno, per ovvie ragioni, è soggetto ad emanare odori di certo poco gradevoli. Provate a debellarli versando al suo interno una miscela di acqua calda e bicarbonato di sodio, lasciate agire per qualche ora e infine scaricate

 Come profumare la biancheria

Volete, in un colpo solo e in modo del tutto naturale, profumare la biancheria e tenere lontane le tarme? Usate la lavanda. Potete inserire negli armadi e nei cassetti dei sacchetti di garza sottile riempiti con fiori essiccati, oppure versare qualche goccia di olio essenziale su un po’ di cotone e metterli qua e là tra gli indumenti (evitate il contatto diretto tra l’olio e i vestiti).

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Per deodorare ed igienizzare la lavastoviglie, pulitela velocemente all’interno con acqua ed aceto, dopodiché lasciate aperto lo sportello. Mettete all’interno mezzo limone ed eseguite un lavaggio a vuoto aggiungendo acqua e aceto

Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

Per igienizzare la lavatrice ed eliminare ogni traccia di sporco e cattivo odore, di tanto in tanto eseguite un lavaggio a vuoto con un po’ di aceto bianco e bicarbonato di sodio.

Fornelli e piano cottura

Per la loro stessa funzione, è inevitabile che fornelli e piano cottura in cucina si sporchino, ma un’accurata pulizia giornaliera è in grado di eliminare sporcizia e residui di cibo.

Se persiste un odore poco gradevole, create un mix di sale e cannella in polvere, cospargetelo sulle parti sporche e maleodoranti, lasciate agire, eliminate e terminate di pulire con un panno umido.

Vaniglia per profumare le stanze

Volete dare ad una stanza, la camera da letto ad esempio, un avvolgente ed irresistibile profumo “di buono”? Versate qualche goccia di essenza di vaniglia su un batuffolo di cotone, mettetelo in un recipiente aperto, e lasciatelo nella stanza.

Fiori secchi per profumare la casa

Preparate un mix di petali di rosa, foglie e fiori di eucalipto, foglie di noce, timo, mirto e salvia ed unite spezie come cannella, vaniglia e zenzero, quindi mescolate bene e inserite in sacchetti di seta o di organza: metteteli negli armadi.

In alternativa, mettete il mix di fiori e spezie in una ciotola e poggiate su un tavolino: diffonderà tutt’intorno un gradevole aroma. Quando quest’ultimo sta per svanire, rinvigoritelo aggiungendo qualche goccia di alcol oppure di essenza di rosa.

Deodorante naturale fai da te per ambienti

Volete preparare un eccellente deodorante naturale in casa? Fate bollire un po’ di acqua in un pentolino, quindi aggiungete, a scelta ed uno per volta, bastoncini di cannella, essenza di vaniglia, chicchi di caffè, chiodi di garofano oppure bucce mescolate di arancia e limone.

Mettete il composto in un recipiente carino da vedere e fatelo raffreddare nella stanza che avete intenzione di rendere profumata. Il risultato è delizioso.

Share.

Leave A Reply