Centrifugati di frutta fai da te: benefici e 10 ricette facili e veloci

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

I centrifugati di frutta fai da te sono un modo piacevole e sano di fare scorta di vitamine e sali minerali apportando grandi benefici all’organismo.

Freschi e dissetanti, ma anche nutrienti, prevedono la possibilità di essere preparati in tanti modi diversi utilizzando ciò che più ci piace e sono l’ideale in estate, quando il caldo e l’afa ci tolgono un po’ di appetito e ci fanno venir voglia di pasti più leggeri e digeribili.

Cosa c’è di meglio di un centrifugato di frutta quindi?

Si prepara in un attimo e può essere gustato in qualsiasi momento della giornata, ogni volta che ci va di concederci una pausa salutare, piacevole e dissetante.

Inoltre, a seconda del mix di frutta utilizzato, il centrifugato acquisisce diverse proprietà, diventando di volta in volta depurativo, dissetante, drenante, anticellulite ecc.

Di seguito vi suggeriamo dieci ricette facili e veloci per centrifugati di frutta fai-da-te da provare subito.

Centrifugato di pesca, fragola e cocomero

Estivo e dissetante, questo centrifugato dal bellissimo colore rosa intenso piace di solito a tutti, anche ai più piccoli; è ottimo per reintegrare i sali minerali persi con la sudorazione e per idratare il corpo quando le temperature salgono.

Le donne lo apprezzeranno moltissimo, poiché questi frutti, soprattutto mescolati fra loro, aiutano a drenare e a tenere lontana la cellulite (o a contrastare quella che c’è già).

A tutto ciò si aggiunge un certo potere digestivo, che di certo fa comodo a tutti.

Per 2 persone vi occorrono: 1 pesca, una fetta di cocomero piuttosto grande e 10 fragole.

Centrifugato mirtilli, lamponi e susine

A parte l’invogliante colore lilla/viola, questo centrifugato è davvero una preziosa fonte di benessere per il nostro corpo.

Tante le proprietà: la presenza di mirtilli e lamponi migliora la circolazione periferica aiutando in particolare le gambe a sgonfiarsi, l’elevata percentuale di vitamine e sali minerali contrasta la spossatezza tipicamente estiva dovuta al caldo, è diuretico e digestivo, fa bene all’intestino (specie in caso di infiammazione), stimola il metabolismo ed è quindi perfetto anche per chi è a dieta, rinfresca e disseta.

Per 2 persone vi occorrono: 4 cucchiai di mirtilli, 4 cucchiai di lamponi e 8 susine abbastanza mature.

Centrifugato albicocche, melone e susine

Sognate un’abbronzatura da star, uniforme, intensa e dorata?

Allora aiutatevi con questo centrifugato di frutti giallo/rossi, tutti ricchi di betacarotene, che una volta entrato nell’organismo si trasforma in Vitamina A, proteggendo la pelle e favorendone, anche, l’abbronzatura; se ne bevete un bel bicchierone prima di andare in spiaggia e stendervi al sole, otterrete risultati eccellenti.

Trattandosi di frutti piuttosto dolci inoltre, sono perfetti per dare energia.

Per 2 persone vi occorrono: 6 albicocche abbastanza mature e succose, una fetta di melone piuttosto spessa e 3 susine mature.

Cetrifugato cocomero, vaniglia e acqua di rose

Questo abbinamento potrà sembrarvi strano e in effetti è un po’ insolito, ma non immaginate quanta freschezza e quanto benessere questo centrifugato è in grado di donare al nostro organismo.

Il sapore già dolce e gradevole del cocomero acquista, proprio grazie all’acqua di rose e alla profumatissima vaniglia, un aroma tutto particolare e decisamente da provare.

Dissetante e refrigerante, questo centrifugato è ideale quando l’afa non dà tregua.

Per 3/4 persone vi occorrono: 500 grammi di cocomero pulito (togliete perfettamente buccia, parte bianca compresa, e semini), 5 grammi di sciroppo di vaniglia bourbon senza glutine e e 95 grammi di acqua di rose.

Dopo aver centrifugato il cocomero fatto preventivamente a pezzi, versatelo in una brocca, quindi aggiungete lo sciroppo di vaniglia e l’acqua di rose, mescolate bene e…servite e gustate

Centrifugato arance, carota e menta

Questo centrifugato è un concentrato di Vitamina C, di cui l’arancia abbonda, e di Vitamina A e Betacarotene, di cui è ricchissima la carota, cui va ad aggiungersi il tocco fresco ed inconfondibile della menta.

Ottimo per la pelle e per favorire l’abbronzatura, mentre disseta con gusto aiuta anche rinforzare il sistema immunitario.

Per 2/3 persone procuratevi 4 carote, 2 arance biologiche e qualche fogliolina di menta fresca.

Prima di essere centrifugate, le carote vanno sbucciate e lavate accuratamente, le arance pelate e tagliate perfettamente a metà.

Versate il centrifugato nella caraffa o direttamente nei bicchieri, se volete aggiungete del ghiaccio e guarnite con le foglie di menta

Centrifugato di ribes nero

Tra le nostre ricette di centrifugati di frutta fai da te non poteva mancare quello di ribes nero. E’ incredibile il numero di sostanze benefiche che si cela in un frutto tanto piccolo come il ribes nero.

Il colore scuro è dato dagli antociani, sostanze antiossidanti utili a combattere l’invecchiamento cellulare sia fisico che mentale. In più il ribes contiene Vitamina A e ferro, oltre al fatto che studi recenti provano la sua efficacia nella prevenzione del Morbo di Alzheimer. Ottimo per la salute degli occhi, il ribes nero nutre e protegge la retina dall’invecchiamento migliorando anche la visione, soprattutto notturna.

Fornito anche di un contenuto notevole di Vitamina C, il ribes contribuisce a rinforzare il sistema immunitario e a tenere lontani, tra gli altri, malanni come influenza e raffreddore.

Se a tutto questo aggiungiamo che il sapore è ottimo, come possiamo non concederci, ogni volta che ci va, un bel centrifugato di ribes nero?

Oltretutto è facilissimo e veloce da preparare.

Staccate con cura i chicchi dal gaspo e lavateli molto bene, poi centrifugateli. Unite un po’ di acqua fredda e mescolate. Versate in una caraffa o direttamente nei bicchieri con del ghiaccio e assaporate il gusto unico di questo frutto dalle mille virtù.

Centrifugato di pera e mela

Due frutti semplici, che in genere teniamo sempre in casa, dagli effetti benefici straordinari: insieme, mela e pera sono una insostituibile miniera di sostanze benefiche. Centrifugate insieme due mele e due pere mature e, alla fine, aggiungete un cucchiaino di succo di limone appena spremuto. Non zuccherate.

Centrifugato prugne, lamponi e mirtilli

Sono tantissime le virtù di questo mix di frutta: aiuta la circolazione periferica migliorando il tono di vene e capillari (mirtillo e lamponi), protegge gli occhi e favorisce una buona visione (mirtillo), favorisce la regolarità dell’intestino (prugne).

Vi occorrono 4 prugne viola, tre cucchiai di lamponi e tre cucchiai di mirtilli; centrifugate e aggiungete infine il succo di mezzo limone. Mescolate e bevete subito.

Centrifugato pompelmo, mela e papaya

Fresco e dissetante, questo centrifugato di frutta è reso particolarmente gustoso e diverso dal solito dal tocco esotico della papaya. In più contiene poche calorie, quindi chi è a dieta o semplicemente attento alla linea, può consumarlo senza problemi e senza sensi di colpa.

Occorrono: un pompelmo rosa, una mela verde e mezza papaya. Centrifugate e, se volete dare al preparato un tocco in più, spruzzate della cannella in polvere. Bevete subito.

Centrifugato kiwi, sedano, melone giallo e zenzero

Questo gustosissimo centrifugato di frutta fai da te vanta eccellenti proprietà depurative e dissetanti, oltre ad essere un super concentrato di vitamine e sali minerali. Il kiwi è indicato anche a chi soffre di stipsi e desidera aiutarsi naturalmente.

Vi occorrono: due kiwi piuttosto grandi e maturi, due gambi di sedano e due fettine di melone giallo abbastanza maturo. Centrifugate e bevete subito; se aggiungerete un pezzetto di radice fresca di zenzero, il centrifugato acquisirà un gusto ancora più accattivante.

Centrifugati di frutta fai da te: consigli utili

Come abbiamo già detto, quella di bere quotidianamente centrifugati di frutta è un’abitudine sana e piacevole, praticamente senza alcuna controindicazione: i centrifugati sono adatti a persone di qualsiasi età e sesso e possono essere un modo valido e furbo per far mangiare frutta e verdura ai più piccoli, non di rado restii a farlo.

Affinché i centrifugati di frutta mantengano inalterate tutte le loro proprietà tuttavia, è bene mettere in pratica i seguenti consigli:

  • Usate solo frutta fresca di stagione;
  • Sarebbe preferibile usare frutta biologica, il che diventa tassativo quando si utilizza anche la buccia;
  • Prima di centrifugarla, lavate accuratamente la frutta lasciandola in ammollo per un po’ e poi passandola sotto l’acqua corrente;
  • Non dolcificate i centrifugati. La frutta contiene già zuccheri e non c’è bisogno di aggiungerne altri, ancor più se si è a dieta o, comunque, si desidera stare attenti alle calorie;
  • Quando dovete aggiungere acqua, utilizzate quella imbottigliata, più pura e priva di quel calcare che, invece, è sempre presente nell’acqua del rubinetto;
  • Cercate di consumare i centrifugati immediatamente, appena fatti, in modo da usufruire di tutte le loro proprietà;
  • Anche se, come accennato, i centrifugati di frutta fanno bene a tutti, ciò non vuol dire che si debba eccedere nel loro consumo; particolare attenzione occorre per chi soffre di diabete e candidosi ricorrenti (per via degli zuccheri naturalmente contenuti nella frutta);
  • I centrifugati sono più adatti all’estate che all’inverno; quando fa freddo essi andrebbero consumati con parsimonia, poiché, il fatto che essi stessi siano un preparato freddo, potrebbe renderli non facili da digerire;
  • Quanti centrifugati al giorno? Uno o due al massimo;
  • Non consumare mai i centrifugati durante i pasti, in quanto rallentano la digestione;
  • Non consumarli troppo freddi e/o troppo in fretta, perché potrebbero causare problemi digestivi.

Quale centrifugato di frutta fatto in casa è il vostro preferito? Avere qualche ricetta da suggerire?

Share.

Leave A Reply