Come rinforzare i capelli in modo naturale: rimedi, alimentazione e consigli

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Alla base di una capigliatura bella, folta e setosa c’è la salute. Proprio così: i capelli, come qualsiasi altra parte del nostro corpo, sono elementi vitali che necessitano di cure ed attenzioni, anche piuttosto assidue. C’è di più: i capelli, così come la pelle, rispecchiano in gran parte il nostro benessere generale, pertanto più noi stiamo bene più anch’essi saranno ed appariranno al massimo. Come rinforzare i capelli in modo naturale? Scopritelo in questo articolo!

Rimedi naturali per rinforzare i capelli

I capelli risentono fortemente di stress, ansia, alimentazione sbagliata, fumo ed eccessivo consumo di alcolici, tutti fattori che ne minano la salute e la bellezza rendendoli fragili, spenti, opachi e facili a cadere; allo stesso modo, non bisognerebbe mai esagerare con i trattamenti estetici, soprattutto se piuttosto aggressivi, in quanto, alla lunga, indeboliscono ed inaridiscono i fusti, con risultati disastrosi sull’aspetto della chioma.

Certo, anche la genetica gioca un ruolo fondamentale per quanto riguarda la tipologia e la struttura dei capelli, ma pure chi non può vantarli qualitativamente eccellenti, può fare molto per migliorarne le condizioni.

In profumeria e nella grande distribuzione si possono trovare molti prodotti specifici per rinforzare i capelli, ma esistono ingredienti del tutto naturali che danno ugualmente risultati soddisfacenti; di seguito vi sveliamo come rinforzare i capelli con metodi naturali.

Uova

Uno degli alimenti più efficaci per rinforzare i capelli è l’uovo, non solo perché è molto proteico, ma anche perché contiene una grande quantità di vitamine E e D, fondamentali sia per i capelli che per le unghie.

Dunque cercate di non far mancare le uova nella vostra dieta ma, per ottenere risultati ancora più veloci ed evidenti, applicatele anche direttamente sulla capigliatura nel modo seguente.

Sbattete un uovo crudo freschissimo (meglio se di campagna o da allevamento biologico) in un piatto ed applicatelo sul cuoio capelluto come fosse una maschera; massaggiate delicatamente per far penetrare meglio i principi attivi.

Lasciate agire per mezz’ora e sciacquate con acqua fresca o appena tiepida, mai calda.

Per eliminare ogni residuo di uovo e togliere completamente l’odore, procedete ad un normale lavaggio con shampoo e balsamo (o crema, impacco ecc.), meglio se rinforzanti.

Olio extravergine d’oliva

In tanti lo considerano un elisir di lunga vita e in effetti le virtù dell’olio extravergine d’oliva quasi non si contano.

Indispensabile nella dieta quotidiana, esso è anche un prezioso alleato della bellezza, in special modo di quella della pelle e dei capelli; a questi ultimi, oltre a donare corposità, nutrimento e lucentezza, dà anche un valido aiuto affinché diventino più forti e resistenti.

Versate all’incirca due cucchiaini di olio evo sui capelli asciutti, massaggiate lievemente ed infilate una cuffia, quindi fate una doccia. Il calore ed il vapore sprigionati durante il lavaggio, faranno penetrare meglio i principi attivi dell’olio sulla testa.

Uscite dal box, asciugatevi come sempre e, dopo un quarto d’ora circa, sciacquate i capelli.

Procedete con shampoo e balsamo, meglio se con proprietà rinforzanti.

Miele

Il miele è un altro meraviglioso prodotto della natura necessario alla nostra salute e, all’occorrenza, anche alla nostra bellezza.

Il miele ha riconosciute ed apprezzate proprietà emollienti, lenitive, addolcenti, nutritive ed idratanti, eccellenti, fra l’altro, per rinforzare i capelli fragili che tendono a cadere e a spezzarsi.

I principi attivi del miele, penetrando nei fusti e quindi nella struttura stessa dei capelli, li rafforzano in modo evidente.

Applicate un po’ di miele liquido sulla testa a mo’ di maschera, massaggiate con delicatezza e lasciate agire per mezz’ora, infine sciacquate con acqua tiepida o calda.

Procedete con shampoo e balsamo come d’abitudine.

Impacco miele, olio e Marsala

Miele ed olio evo, con l’aggiunta del Marsala (un liquore), danno vita ad un impacco rinforzante per capelli davvero strepitoso.

Sbattete due tuorli d’uovo in una ciotola, aggiungete 1/2 tazza di Marsala, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e mescolate per far amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti.

Applicate il composto sui capelli asciutti ed avvolgete la testa con un foglio di alluminio (quello per alimenti), quindi lasciate agire per almeno un’ora.

Sciacquate con acqua tiepida e fate lo shampoo.

Caffè

Il caffè non è solo buono, ma anche prezioso per rinforzare e stimolare la crescita dei capelli.

Preparate un caffè molto forte e ristretto (mettete meno acqua nella macchinetta ed utilizzate quella della bottiglia, in quanto quella del rubinetto contiene sempre troppo calcare), lasciatelo raffreddare e poi versatelo sui capelli massaggiando lievemente; lasciate agire per circa mezz’ora.

Sciacquate e procedete con lo shampoo.

La caffeina è un rinforzante naturale e, in più, ha il potere di stimolare la ricrescita dei capelli.

Olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino (lo trovate in erboristeria) è perfetto per rinforzare i capelli indeboliti e fragili, di cui aiuta anche a frenare la caduta.

Frizionate qualche goccia di questo profumatissimo olio sui capelli appena umidi e lasciate in posa per mezz’ora, infine sciacquate con acqua tiepida e fate uno shampoo rinforzante.

Miglio

Il miglio è un altro prodotto naturale che fa miracoli per i capelli fragili e soggetti a copiosa caduta: ricco di proteine, vitamine e preziosi minerali come il silicio, è in grado di rinvigorire le chiome in modo eccellente.

In questo caso però, non dovrete applicarlo sulla testa bensì mangiarlo: in un bicchiere d’acqua di bottiglia (non del rubinetto) versate un cucchiaino di miglio e mezzo cucchiaino di miele, mescolate, fate riposare per tutta la notte e, al mattino, mangiatelo a colazione.

Salvia

La salvia è una di quelle erbe aromatiche che non dovrebbero mai mancare in una casa, in quanto, oltre ad essere un ottimo condimento per tanti piatti, è adatta a risolvere svariate situazioni di altro tipo.

Se i capelli sono deboli e si spezzano con facilità, tonificate il cuoio capelluto con questo decotto.

Fate bollire in un litro di acqua di bottiglia 80 grammi di salvia secca per circa 8 minuti, filtrate, lasciate raffreddare e frizionate la testa con esso. Sciacquate e lavate i capelli come d’abitudine.

Henné

L’henné non serve solo a tingere i capelli, ma anche a rinforzarli: in tal caso adoperate quello neutro (lo trovate in erboristeria).

Sciogliete l’henné in acqua bollente insieme ad un po’ di olio evo e di aceto, quindi mescolate e fate amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso ed omogeneo; applicatelo sui capelli ancora caldo (non bollente, ovviamente!) e lasciate in posa per circa 20 minuti o per il tempo riportato sulla confezione. Le bionde non devono superare i 10 minuti di posa.

Cocco

Con il cocco si può facilmente preparare in casa un balsamo/impacco utile per capelli spenti e fragili.

Fate bollire la buccia di due arance biologiche (non trattate) in 300 ml di acqua per 5 minuti, quindi spegnete il fuoco e aggiungete 20 grammi di gel ai semi di lino e 10 ml di olio di cocco, infine frullate tutto nel mixer.

Applicate il composto sui capelli per circa 5 minuti (anche di più se potete) dopo aver fatto lo shampoo e sciacquate con abbondante acqua tiepida.

Come rinforzare i capelli: l’alimentazione giusta

Poiché noi siamo in gran parte ciò che mangiamo, anche la salute e la bellezza dei capelli iniziano a tavola.

In generale, per capelli più sani, forti e corposi, non fate mancare all’organismo il giusto quantitativo di vitamine e sali minerali, quindi mangiate tanta frutta e verdura di stagione.

La Vitamina B7 (o inositolo) e la vitamina H (o biotina, che aiuta lo sviluppo della cheratina, uno dei principali costituenti del capello), abbondantemente presenti nei legumi e nei cereali integrali come il riso e il lievito di birra, sono di importanza fondamentale.

Preziosissima anche la Vitamina E, che potete trovare soprattutto negli ortaggi quali le carote, gli spinaci e il prezzemolo. Cercate inoltre di non farvi mancare la giusta dose di miglio, semi oleosi e frutta secca (mandorle, nocciole, noci ecc.), ricca di ferro ed acidi grassi altamente benefici.

Consigli per rinforzare i capelli in modo naturale

Come abbiamo detto, i capelli risentono enormemente dello stress sia fisico che emotivo, ma anche di quello che viene loro inflitto attraverso trattamenti estetici aggressivi ed abitudini sbagliate.

Se non volete rovinare la chioma e desiderate evitare che si indebolisca, oltre a mettere in pratica quanto finora suggerito, seguite questi semplici ma utili consigli:

  • Usate tinture di ottima e certificata qualità, prive di sostanze chimiche dannose e il più possibile rispettose della delicata struttura capillare;
  • No assoluto a tinture non testate, di qualità scadente e/o vendute ad un prezzo troppo basso;
  • Se vi va, sostituite alla tintura l’henné, di origine naturale e rinforzante del capello;
  • Usate il phon a distanza di sicurezza (circa 20 centimetri dalla testa) e quando le temperature lo consentono, lasciate asciugare i capelli all’aria aperta;
  • Non legate i capelli tutti i giorni e non fatelo sempre allo stesso modo, ma cercate di variare il punto in cui inserite elastici, mollette e fermagli, onde evitare di indebolire i capelli. Non tirateli troppo e non legateli troppo stretti. Usate solo elastici in morbida spugna;
  • Ogni volta che vi è possibile lasciate i capelli completamente liberi e sciolti, in modo tale che possano “respirare” e muoversi in piena libertà, senza costrizioni;
  • Il lievito di birra, all’occorrenza, può essere assunto come integratore per favorire la salute di pelle e capelli; lo si trova in vendita in compresse, capsule e bustine e può aiutare nei cambi di stagione e/o nei periodi di forte stress;
  • – Non lavate i capelli tutti i giorni: 1 o 2 volte a settimana è più che sufficiente ed usate prodotti di qualità adatti al vostro specifico tipo di capello e alle sue esigenze;
  • In commercio si possono trovare shampoo, balsami, creme, impacchi e fiale rinforzanti, anche a base naturale (in erboristeria);
  • Fumo e alcol, tenetelo a mente, oltre che al resto, fanno male anche ai capelli, che diventano spenti, opachi e decisamente più fragili.

E voi, quali metodi per rinforzare i capelli utilizzate?

Share.

Leave A Reply