Maschere per capelli rovinati fai da te: ricette semplici ed efficaci

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per ridare ai capelli rovinati vigore e salute possiamo utilizzare alcune maschere per capelli fatte in casa molto efficaci. Con pochi ingredienti naturali, che spesso troviamo nella dispensa di casa, si possono preparare in casa molte maschere per capelli rovinati fai da te. Scopri i nostri consigli per avere capelli belli e sani ed alcune ricette per preparare in casa una maschera per capelli rovinati fai da te.

Per quanto non esista una donna alla quale non piaccia sfoggiare una capigliatura sana, fluente e corposa, l’obiettivo non è sempre così facile da raggiungere, in quanto i capelli vengono sottoposti, ogni giorno, a numerosi fattori di stress, che ne minano la salute e la bellezza.

Niente di irrimediabile tuttavia, poiché con le cure e le accortezze adatte tutto si aggiusta.

Ma quali sono i pericoli maggiori per i nostri capelli?

Tanti in realtà: trattamenti cosmetici ripetuti ed aggressivi, prodotti di pulizia sbagliati e/o di qualità scadente, uso di elastici e fermagli, smog, fenomeni atmosferici, alimentazione squilibrata, fumo, stress e cattive abitudini di vita sono certamente alcuni tra i principali.

Dunque, per avere capelli belli e sani, il primo e fondamentale passo da seguire consiste nell’eliminare, o almeno nel cercare di ridurre al massimo, le suddette condizioni, dopodiché ci si può affidare a cure mirate e di facile attuazione.

Per quanto riguarda i capelli in particolare, il fai-da-te è una vera e propria manna dal cielo: con gli ingredienti naturali che abbiamo nella dispensa della cucina, possiamo preparare in un attimo e praticamente a costo zero impacchi e maschere ricostituenti, nutrienti e rafforzanti in grado di cambiare radicalmente aspetto, in pochissimo tempo, alla chioma.

Maschere per capelli rovinati fai da te: ricette semplici ed efficaci

Di seguito vi suggeriamo alcune maschere naturali che vi stupiranno: se i vostri capelli sono rovinati, secchi, spezzati ed opachi, provatele subito.

Maschera per capelli rovinati all’avocado

L’avocado è un frutto tropicale facilmente reperibile anche da noi, che contiene vitamine, acidi grassi e sali minerali indispensabili alla salute e alla bellezza dei capelli.

Per una maschera nutriente frullate la polpa di mezzo avocado (oppure schiacciatelo molto bene con la forchetta fino a ridurlo in purè) e aggiungete mezzo cucchiaio di olio di cocco.

Amalgamate e applicate sulle lunghezze massaggiando leggermente per far penetrare meglio e più in profondità i principi attivi, poi lasciate in posa per almeno mezz’ora.

Lavate i capelli con uno shampoo molto delicato e con proprietà ricostituenti.

Potete ripetere il trattamento una o due volte a settimana.

Maschera per capelli al miele e semi di lino

Il miele non ha bisogno di presentazioni date le sue riconosciute ed apprezzate virtù ammorbidenti, lenitive, nutrienti ed addolcenti, così come l’olio di semi di lino, un fantastico ristrutturante: insieme, questi due ingredienti naturali costituiscono un elisir di benessere e bellezza per i capelli.

In una ciotola versate 20 ml di olio di semi di lino (lo trovate in erboristeria), aggiungete un cucchiaio di miele liquido e mescolate perfettamente fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo.

Stendete la maschera sui capelli umidi e lasciatela agire per almeno mezz’ora, dopodichè lavate i capelli come d’abitudine, ma utilizzando, preferibilmente, uno shampoo delicato e specifico per capelli danneggiati, il quale potenzierà gli effetti benefici della maschera stessa.

Potete ripetere il trattamento ogni settimana: in breve i capelli diventeranno morbidi, corposi e visibilmente più belli.

Maschera yogurt e olio extravergine d’oliva

L’olio extravergine d’oliva, oltre che essenziale alla salute, è anche un ottimo cosmetico grazie alle sue virtù emollienti, ricostituenti e protettive, così come lo yogurt, lenitivo e ristrutturante.

Mescolate bene un vasetto di yogurt bianco intero e due cucchiai di olio evo, poi distribuite il composto sui capelli lasciandolo in posa per almeno un’ora.

Lavate i capelli con uno shampoo nutriente e ripete il trattamento ogni settimana per avere risultati evidenti in brevissimo tempo.

Maschera per capelli rovinati fai da te alla banana

Per capelli sciupati e stressati non c’è niente di meglio che una maschera a base di banana, un frutto ricchissimo di vitamine e sali minerali.

Tagliate a pezzetti una grossa banana matura e riducetela in purea aiutandovi con una forchetta.

Aggiungete due cucchiai di olio extravergine di oliva, amalgamate ed applicate sui capelli asciutti lasciando in posa per almeno mezz’ora; se volete potenziare l’effetto dell’impacco, aiutando la chioma ad acquistare tono e vigore, aggiungete qualche goccia di olio essenziale di lavanda.

Alla fine del trattamento lavate con uno shampoo delicato.

Maschera olio di cocco, olio di mandorle dolci e olio di semi di lino

Riservare almeno un paio di volte al mese ai capelli un trattamento a base di oli, assicura loro il giusto nutrimento e la migliore protezione contro l’inaridimento e la secchezza.

Mettete in un flacone di vetro scuro 20 ml di olio di cocco, 20 ml di olio di mandorle dolci e 20 ml di olio di semi di lino ed agitate per mixare il contenuto.

Applicate sui capelli umidi e lasciate in posa per almeno un’ora (per potenziare l’effetto della maschera potete infilare una cuffia da doccia).

Lavate i capelli con uno shampoo a ph neutro.

Maschera olio evo e rosmarino

Sugli incredibili effetti benefici dell’olio extravergine d’oliva ci siamo soffermati molte volte, mentre meno note, probabilmente, sono le virtù dell’olio essenziale di rosmarino (in erboristeria), rinforzante e rimineralizzante: insieme, questi ingredienti sono in grado di rendere i capelli non solo più forti, ma anche lisci, setosi, lucenti e, in una parola, sani.

Aggiungete 10 gocce di olio essenziale di rosmarino a 30 ml di olio extravergine d’oliva, mescolate bene ed applicate sui capelli umidi senza tralasciare il cuoio capelluto.

Lasciate in posa per un’ora minimo (più lungo è il tempo di posa, maggiore è l’effetto salutare che se ne ricava) e poi lavate con uno shampoo biologico (privo di sles, siliconi e parabeni).

Potete ripetere il trattamento una volta a settimana e vedrete che i capelli, oltre che a ripararsi, non avranno più l’odioso ed antiestetico effetto crespo.

Maschera all’alloro

L’alloro non è buono solo per profumare ed insaporire molti piatti della nostra cucina, ma anche per prendersi cura dei capelli.

Fate bollire per 5 minuti 5 foglie piuttosto grandi di alloro, fate raffreddare, filtrate ed aggiungete 6 cucchiai di hennè neutro (non colora i capelli ma li ristruttura), un cucchiaio di olio extravergine di oliva e uno di olio di semi di lino.

Applicate l’impacco su tutta la capigliatura e tenetelo in posa per almeno un’ora (di più se vi è possibile), infine sciacquate con la tisana di alloro.

Maschera per capelli all’uovo, yogurt e miele

Le proteine dell’uovo, la freschezza ed il potere nutritivo dello yogurt e le mille virtù del miele, rendono questa maschera un trattamento di salute e bellezza per capelli fini, deboli, sciupati e secchi.

In un contenitore mettete l’uovo, 4 cucchiai di yogurt naturale intero e tre cucchiai di miele, mescolate, applicate sui capelli ed avvolgete la testa con la pellicola trasparente (quella per alimenti).

Lasciate in posa per mezz’ora e lavate con uno shampoo biologico.

Consigli per capelli rovinati

Se i capelli sono molto rovinati, la soluzione migliore è un bel taglio dal parrucchiere, ma se sono soltanto un po’ sfibrati, secchi ed opacizzati, le maschere e gli impacchi che vi abbiamo suggerito possono fare, davvero, miracoli.

Inoltre, per mantenere una capigliatura sana e bella, sarebbe opportuno seguire i seguenti consigli:

  • Usare il phon il meno possibile e sempre ad una certa distanza “di sicurezza” dai capelli (in estate, approfittate del caldo e del sole per lasciare asciugare i capelli all’aperto);
  • Utilizzate il meno possibile piastre ed arricciacapelli;
  • Se proprio non potete fare a meno della tintura, sceglietela di eccellente qualità ed il più possibile naturale (potete anche optare per l’hennè, che oltre a tingere ristruttura e rinforza);
  • Legate i capelli il meno possibile e sempre con elastici morbidi (ideali quelli in spugna);
  • Adoperate prodotti di igiene possibilmente biologici, privi di sostanze chimiche che, alla lunga, inaridiscono i fusti;
  • Al mare e in piscina proteggete i capelli con appositi prodotti comprensivi di filtri solari;
  • A cadenza regolare, sottoponete la capigliatura a trattamenti naturali come quelli qui suggeriti, così da mantenerla sana e bella a lungo e rimandare di molto l’appuntamento con il parrucchiere.

E voi, come preparate le maschere per capelli? Fateci sapere nei commenti se avete qualche ricetta efficace per preparare una buona maschera per capelli rovinati fai da te.

Share.

Leave A Reply