Maschere viso purificanti fai da te: ricette e consigli

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Per purificare la pelle possiamo utilizzare alcune maschere per il viso fatte in casa. Con pochi ingredienti naturali, che spesso troviamo nella nostra dispensa, si possono preparare in casa molte maschere viso purificanti fai da te. Scopri i nostri consigli per purificare la pelle del viso in modo naturale ed alcune ricette per preparare in casa una maschera purificante fai da te.

Una pelle del viso splendente, giovane e luminosa non è solo un dono della genetica, ma anche una conquista che si ottiene attraverso una corretta detersione quotidiana e le cure giuste.

La pulizia è la base fondamentale ed imprescindibile per una pelle da sogno: latte (o gel a risciacquo), tonico e crema idratante devono essere una costante quotidiana.

Di tanto in tanto, possibilmente a cadenza regolare, la pelle del viso necessita di trattamenti specifici, che devono essere adattati alla sua tipologia e alle sue particolari esigenze.

La purificazione dell’epidermide in particolare, si attua con peeling, scrub e maschere che, agendo in profondità, riescono a liberare i pori da ogni traccia di sporco; questa operazione è indispensabile se la cute è tendenzialmente grassa o mista, soggetta ad impurità e ad accumulo di sporcizia e tossine.

Per ottenere ottimi risultati comprare prodotti costosi non serve: ci si può affidare al fai-da-te con grande soddisfazione.

Ciò significa che è possibile preparare in casa impacchi e maschere purificanti usando solo ingredienti naturali, in pratica quelli che sicuramente avete nella dispensa della cucina: di seguito vi forniamo le ricette migliori.

Maschera purificante all’argilla bianca

Procuratevi dell’argilla bianca e una tisana alla liquirizia (le trovate in erboristeria) e mescolatele bene fra loro fino ad ottenere un composto omogeneo non troppo liquido.

Applicate sul viso e lasciate asciugare, poi rimuovete il tutto con una parte della tisana, ormai fredda, che avrete conservato.

Maschera fai da te purificante al miele

Procuratevi 3 cucchiai di miele (che oltre ad essere emolliente e nutriente è anche altamente depurativo), dell’argilla bianca e un po’ di succo di limone, amalgamate bene tutti gli ingredienti e stendete il composto ottenuto su viso e collo.

Lasciate agire per 20/30 minuti, dopodichè togliete la maschera sciacquandola con del tè verde freddo.

Maschera tè verde, bardana ed ortica

Il tè verde, la bardana e l’ortica costituiscono un eccellente mix dal potere depurativo, in grado di pulire profondamente la pelle lasciandola perfettamente liscia e luminosa.

Procuratevi: tè verde, argilla verde, qualche foglia di bardana e una tisana fredda all’ortica, fate bollire le foglie di bardana per qualche minuto e poi frullatele.

Unite a queste foglie frullate il tè verde e l’argilla, dopodiché mescolate per far amalgamare gli ingredienti e stendete il composto ottenuto su viso e collo.

Lasciate agire per 15/20 minuti e infine rimuovete usando la tisana di ortica fredda.

Maschera viso all’avocado, miele e cetriolo

Il miele, date le sue infinite proprietà, non ha bisogno di presentazioni, l’avocado è un frutto dalla polpa nutriente e ricca di principi attivi benefici, mentre il cetriolo, come è noto, è rinfrescante e dissetante (dato l’elevato contenuto di acqua): insieme, questi ingredienti apportano all’epidermide benessere e bellezza.

Preparate una maschera usando un quarto di polpa di avocado, 5 fettine di cetriolo e un po’ di miele. Frullate insieme avocado e cetriolo, scolate il liquido e mettetelo da parte. Unite alla polpa il miele e mescolate per ottenere un composto omogeneo e di una consistenza adeguata per poterlo stendere sul viso e sul collo.

Tenete in posa per 15/20 minuti, dopodiché sciacquate preferibilmente con un infuso di tè verde freddo.

Maschera purificante fatta in casa al rosmarino

Il rosmarino non è utile solo per insaporire tante pietanze in cucina, ma è anche un valido ingrediente per la preparazione di rimedi naturali adatti alla cura della pelle.

Preparate una eccellente maschera viso purificante usando infuso di rosmarino, argilla verde, 1 cucchiaio di yogurt bianco e due cucchiai di gel di aloe (lo trovate in erboristeria).

Fate l’infuso mettendo a bollire due rametti di rosmarino, filtrate e lasciate raffreddare. Amalgamate bene argilla, gel di aloe e yogurt fino a creare un impasto omogeneo, poi diluitelo con l’infuso.

Stendete su viso e collo e lasciate in posa per 15/20 minuti. Sciacquate con una parte di infuso di rosmarino che avrete preventivamente conservato.

Maschera viso fai a te al cocco

Frutto estivo per eccellenza, fresco e succoso, con il cocco è possibile realizzare in pochi minuti a casa una maschera rivitalizzante, purificante ed energizzante quasi miracolosa.

Vi occorrono: polpa di cocco fredda, chicchi di uva freddi, 2 cucchiai di yogurt naturale bianco e un po’ di argilla rosa (la trovate in erboristeria).

Frullate insieme la polpa di cocco con i chicchi di uva (togliete prima i semini interni), poi mescolate allo yogurt e all’argilla rosa fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendete su viso e collo puliti, lasciate in posa per mezz’ora e infine sciacquate con l’acqua di cocco. Sentirete la pelle come rinata.

Maschera/scrub allo zucchero di canna

Il potere detergente e purificante di questa maschera è potenziato dall’effetto esfoliante dello zucchero.

Vi occorrono: yogurt bianco, 1 tuorlo d’uovo, succo di limone e zucchero grezzo di canna.

Mescolate perfettamente gli ingredienti aggiungendo in ultimo lo zucchero, applicate sul viso e sul collo con un leggero massaggio e lasciate agire per circa 10 minuti, infine sciacquate dapprima con acqua tiepida e poi fredda.

Maschera viso purificante al cetriolo e menta

Può esserci un binomio più fresco ed energetico del cetriolo e della menta?

Realizzate una maschera viso fai da te usando 1/2 cetriolo, 20 foglioline di menta, 2 cucchiai di yogurt naturale bianco e 2 cucchiai di farina d’avena.

Frullate insieme cetriolo e menta e fate riposare per circa 10 minuti, poi aggiungete lo yogurt e la farina d’avena e mescolate fino ad ottenere una “pappa” cremosa.

Stendete su viso e collo e lasciate in posa per 15/20 minuti (evitate il contorno occhi e labbra). Sciacquate con acqua fresca.

Maschera purificante al limone

Il limone è una sorta di medicina naturale che la natura mette a nostra disposizione per aiutarci a mantenerci belli e in forma. Il limone, come è noto, ha ineguagliabili proprietà astringenti, purificanti, disinfettanti e schiarenti ed è quindi una base perfetta per creare una maschera che riesca a pulire l’epidermide in profondità.

Procuratevi: 4 cucchiaini di succo di limone spremuto fresco, 2 cucchiai di miele, 3 cucchiaini di yogurt naturale bianco e 1 albume d’uovo. Mettete gli ingredienti in una terrina e mescolateli finché non saranno perfettamente amalgamati.

Applicate il composto su viso e collo puliti ed asciutti per 15/20 minuti, infine sciacquate con acqua tiepida e asciugate con un asciugamano in spugna di cotone tamponando il viso con delicatezza (non strofinate, perché la pelle potrebbe irritarsi).

Maschera purificante al bicarbonato e limone

Questo trattamento è adatto alle pelli con tendenza grassa, spesso colpite da brufoli e punti neri. Create un impasto denso ed omogeneo mescolando due cucchiai di bicarbonato di sodio e due cucchiai di succo di limone fresco, spalmate il composto su viso e collo puliti e lasciate in posa per 10/15 minuti.

Sciacquate con acqua tiepida, asciugate ed applicate una crema idratante adatta alle pelli miste e grasse.

Maschera viso fai da te purificante al kiwi e yogurt

Questa maschera, ottima per pelli grasse e miste, sfrutta le virtù purificanti del kiwi unite a quelle idratanti e nutrienti dello yogurt.

Procuratevi 1 kiwi e due cucchiaini di yogurt naturale bianco, schiacciate bene il kiwi aiutandovi con una forchetta e amalgamate i due ingredienti.

Stendi la maschera su viso e collo asciutti e puliti, dopodiché lascia agire per 15/20 minuti e risciacqua con acqua tiepida.

Per potenziare l’effetto purificante della maschera applica in seguito un tonico astringente e poi un idratante leggero (non grasso).

Purificare la pelle: consigli utili

Le maschere viso purificanti fatte in casa sopra elencate saranno ancora più efficaci se metterete in pratica i seguenti consigli:

  • La maschera va applicata sempre dopo un’accurata detersione della pelle e, possibilmente, a seguito di uno scrub che, liberando i pori da sporco, sebo e cellule morte, rende la pelle più ricettiva ai successivi trattamenti.
  • Usate sempre ingredienti naturali e freschi, meglio ancora se provenienti da agricoltura biologica.
  • Dopo il risciacquo ricordatevi di asciugare la pelle tamponandola con delicatezza, mai strofinando, perché potrebbe irritarsi ed arrossarsi.
  • Dopo la maschera purificante è bene far seguire l’applicazione di un tonico privo di alcol o di acqua di rose e poi un idratante leggero.
  • Ricordatevi che una pelle davvero purificata inizia da dentro: bevete molta acqua durante il giorno, seguite una dieta bilanciata, ricca di frutta, verdura, cereali e fibre e povera di grassi e zuccheri, non fumate e non bevete alcolici.
  • Se l’acqua della zona in cui abitate è troppo ricca di calcare, usate possibilmente un po’ di acqua oligominerale (quella della bottiglia) per sciacquare il viso.
Share.

Leave A Reply