Secondi piatti con la curcuma: ricette facili e veloci

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

La curcuma, ingrediente principale del curry, è una spezia dal profumo pungente e muschiato di colore giallo oro. Se non sai come utilizzare la curcuma in cucina, in questo articolo puoi trovare alcune ricette di secondi piatti con la curcuma facili e veloci da preparare.

Utilizzata fin dall’antichità per i suoi numerosi principi benefici, la curcuma può essere usata in cucina in tanti modi diversi; la parte più interessante è la sua radice, che può essere consumata fresca o essiccata (spesso in polvere).

Ecco cinque ricette facili e veloci con la curcuma tutte da provare.

Pollo alla curcuma

Iniziamo le nostre ricette di secondi piatti con la curcuma con il pollo alla curcuma, un secondo speziato dal sapore orientale irresistibile.

Per 4 persone vi occorrono:

  • 600 grammi di petto di pollo,
  • 4 cucchiai di panna fresca,
  • 2 cucchiai di latte,
  • 4 cucchiai di curcuma in polvere,
  • 2 scalogni,
  • 2 cucchiai di olio evo,
  • 1 bicchiere di vino bianco secco,
  • 2 cucchiai di farina tipo 00,
  • un pizzico di sale rosa.

Tagliate il pollo a bocconcini di grandezza media e metteteli in una bustina per congelare, aggiungete la farina, 2 cucchiai di curcuma, chiudete il sacchetto ed agitatelo per fare in modo che i bocconcini si infarinino in modo uniforme.

Tagliate a fettine sottili gli scalogni dopo averli pelati e versate un po’ di olio evo in uno wok antiaderente; versate le fettine di scalogno e lasciatele appassire per 2 minuti circa. A questo punto versate i bocconcini di pollo e lasciateli rosolare a fuoco piuttosto alto per 2 minuti circa. Versate il vino, abbassate la fiamma e coprite con un coperchio lasciando che il pollo si insaporisca con il vino.

In una ciotola a parte intanto, mettete il latte, la panna, la curcuma avanzata e il sale rosa, quindi mescolate perfettamente per fare amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea che verserete sul pollo. Fate incorporare, coprite di nuovo il wok e fate cuocere per 7/8 minuti circa a fuoco basso mescolando di tanto in tanto (oppure agitate la padella). Servite il pollo ben caldo, appena terminata la cottura

Salmone caramellato al miele e alla curcuma

Un secondo piatto di pesce gustoso ed insolito, in cui la dolcezza del miele si sposa perfettamente con la piccantezza della curcuma dando vita ad un binomio gastronomico decisamente particolare.

Per 2 persone vi occorrono i seguenti ingredienti:

  • 200 grammi di salmone,
  • 30 grammi di miele di timo,
  • 200 grammi di ricotta vaccina,
  • 65 grammi di panna fresca liquida,
  • 4 grammi di curcuma in polvere,
  • olio evo, sale, pepe nero, acqua e songino q.b.

Mettete i filetti di salmone in una padella antiaderente con un filo di olio evo e fateli cuocere a fuoco medio/alto per una decina di minuti circa, senza mai girarli.

Mentre il salmone cuoce, in una ciotola a parte setacciate la ricotta ed aggiungetevi la curcuma in polvere, la panna liquida e un pizzico di sale quindi, aiutandovi con una spatola, mescolate e fate amalgamare. Mettete il composto alla ricotta in un sifone, chiudete la calotta, inserte il gas e agitate con forza.

Passati i 10 minuti, aiutandovi con una spatola, girate con cura i filetti di salmone e spruzzate un po’ di sale e di pepe nero, quindi abbassate il fuoco e lasciate cuocere ancora per un paio di minuti, tre al massimo.

Versate il miele nella padella e fate cuocere per due minuti, quindi togliete i filetti di salmone dalla padella e adagiateli sul piatto da portata sul quale, prima, avrete già disposto qualche fogliolina di songino.

A questo punto deglassate il fondo di cottura del salmone, che avrete conservato interamente, versandoci sopra un mestolo di acqua e portate a bollore finché non si addensa il tutto, fino a formare una salsetta.

Disponete vicino al salmone un ciuffo di spuma di ricotta e irrorate con un cucchiaino del fondo di cottura: servite e gustate subito

Polpette di pesce e curcuma

Per questo secondo sfizioso e digeribile ci occorrono:

  • 600 grammi di filetti di sogliola,
  • 2 cipolle piuttosto grandi,
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva,
  • 2 spicchi di aglio,
  • 1 peperoncino rosso,
  • 3 cucchiai di farina tipo 00,
  • 4 pomodori maturi,
  • 1 tuorlo d’uovo,
  • un pizzico di sale e di pepe.

Per prima cosa tritate i filetti di sogliola e metteteli in un recipiente, poi tritate perfettamente l’aglio e le cipolle e fateli rosolare insieme a due cucchiai di olio evo, sale, pepe, peperoncino ridotto in polvere, curcuma e buccia di mezzo limone grattugiata (utilizzate un limone biologico, non trattato).

Aggiungete la metà del soffritto alla sogliola e lavorate bene il composto incorporando anche il tuorlo, fino a rendere il tutto omogeneo e vellutato, quindi ricavatene due parti e create delle polpette rotondeggianti grandi, all’incirca, quanto un’albicocca.

Infarinate le polpette e friggetele; alla fine saranno avvolte da una croccante crosticina.

Asciugate le polpette dall’olio in eccesso, mettetele in una padella e ricopritele con la polpa dei pomodori, quindi cuocetele nel soffritto rimasto per 15 minuti. Servite e gustate subito, ben calde.

Pollo alla curcuma leggero (ricetta dietetica)

Chi lo dice che se si segue un regime ipocalorico è indispensabile rinunciare a piatti gustosi e saporiti? Questo pollo alla curcuma in versione light è adatto anche a chi è a dieta.

Per 2 persone procuratevi:

  • 400 grammi di petto di pollo fatto a tocchetti,
  • 400 grammi di patate,
  • 1 cucchiaio di cipolla fresca finemente tritata,
  • 3 cucchiai di yogurt bianco naturale intero,
  • 1 cucchiaino di curry,
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere,
  • 1 cucchiaino di olio evo,
  • un po’ di prezzemolo e sale q.b.

Per prima cosa fate lessare le patate lasciando la buccia per una ventina di minuti, quindi pelatele e tagliatele a dadini. In un pentolino fate scaldare l’olio evo con la cipolla, che deve appassire, aggiungete il curry e la curcuma e mescolate il tutto.

A questo punto unite i tocchetti di pollo e fateli dorare, poi versate anche i dadini di patata. Salate, versate un mestolo di acqua bollente, coprite e lasciate cuocere per circa un quarto d’ora ricordandovi di mescolare piuttosto di frequente.

Aggiungete lo yogurt, mescolate ancora e lasciate cuocere per 5 minuti. Spegnete, togliete il pollo dal fuoco, guarnitelo con una abbondante spruzzata di prezzemolo tritato, servite e gustate, possibilmente accompagnando questo secondo con un bel contorno di verdura di stagione.

Insalata mista di lattuga e curcuma

Questo piatto, che può essere un ottimo secondo oppure un piatto unico sano e completo, è semplicissimo e veloce da realizzare, ma dà grandi soddisfazioni e, in genere, piace a tutti, grandi e piccoli.

Per 4 persone vi servono:

  • 400 grammi di lattuga fresca,
  • 320 grammi di pesce spada,
  • 300 grammi di fagioli borlotti,
  • 150 grammi di cipolla rossa,
  • curcuma,
  • limone e olio evo q.b.

Per prima cosa pulite perfettamente il pesce e mettetelo a cuocere in una padella antiaderente da solo (senza olio) oppure, in alternativa, al vapore.

Intanto lessate i fagioli e lasciateli raffreddare (è necessario che i fagioli rimangano ad ammorbidirsi in acqua per una notte).

In una ciotola abbastanza capiente unite la lattuga tagliata a pezzetti, la cipolla tagliata a fettine sottili e poi aggiungete gli altri ingredienti; per condire usate un filo di olio evo, una spruzzata di curcuma e irrorate con succo di limone fresco spremuto all’istante.

Share.

Leave A Reply