Author Gabriella Leone

Oggi parliamo di Cannabis e marijuana, concentrandoci soprattutto sull’uso terapeutico della Cannabis visto che in queste giorni, complice una legislazione italiana confusa, se ne discute parecchio. Il fatto è che l’uso della marijuana in campo medico è antico e ci sono numerosi studi scientifici che attestano i benefici che la Cannabis può apportare alla nostra salute in caso di alcune patologie. Il problema, ovviamente, è l’uso improprio che se ne fa come droga. Per quanto riguarda la legislazione in merito alla Cannabis ad uso terapeutico, vi invitiamo a leggere la normativa presente sul sito Salute.gov. La Cannabis deriva da alcune piante della famiglia delle Cannabacee. Distinguiamo la varietà sativa (la canapa propriamente detta) da quella indica (la canapa indiana). In particolare la Cannabis sativa è una pianta annua a fusto…

Ci sono molte cause di dolori al basso ventre. Provare un dolore nella parte bassa dell’addome non è di per sé una malattia, bensì un sintomo di tantissime patologie. Nel caso delle donne i dolori al basso ventre vengono spesso associati a problemi ginecologici, anche a ciclo, menopausa o gravidanza. Tuttavia anche nell’uomo è possibile osservarli. Andiamo dunque a scoprire cosa sono i dolori al basso ventre e che tipo di dolore provocano. Tipo di dolori al basso ventre Quando si parla di dolori al basso ventre si intende solitamente un dolore pelvico, cioè manifestazioni algogene che interessano la parte inferiore dell’addome (incluso bacino). I dolori al basso ventre pssono essere localizzati sul lato sinistro, destro o al centro. Inoltre possiamo avere dolori: acuti cronici ciclici sordi crampiformi Cause di…

Il formaggio potrebbe causare il tumore al seno? Questa improbabile associazione è stata suggerita da alcuni medici, membri di associazioni no-profit, i quali hanno presentato una petizione alla Food and Drug Administrationi (FDA) negli Stati Uniti. Secondo i dati rilevati da questi medici, il formaggio di latte vaccino conterrebbe ormoni che aumentano il rischio di sviluppare un cancro al seno. Per questo motivo questi dottori chiedono di aggiungere degli avvertimenti in proposito sulle etichette dei formaggi, in modo che i consumatori siano tutelati e consapevoli. Formaggio e tumori al seno: gli studi I dottori hanno portato a sostegno della loro tesi diverse ricerche, come lo studio, dal titolo High- and Low-Fat Dairy Intake, Recurrence, and Mortality After Breast Cancer Diagnosis. O anche lo studio Usual Consumption of Specific Dairy Foods…

E’ un problema molto comune: gli occhi gonfi e stanchi. Si tratta di un disturbo oculare provocato da attività che impegnano parecchio la vista. Non sono considerati una malattia grave (anche se dipende dall’eziologia), ma sono fastidiosi e possono risultare invalidanti perché si accompagnano spesso ad altri sintomi più spiacevoli. Ma quali sono le cause degli occhi gonfi e stanchi? Come si manifestano? E come risolvere questo problema? Ci sono dei rimedi naturali? Occhi gonfi e stanchi: cause Le cause più comuni degli occhi stanchi e gonfi sono quelle legate a un uso prolungato della vista in attività faticose per gli occhi: stare troppe ore davanti allo schermo di un computer, smartphone, tablet, laptop… guardare troppe ore la televisione o vederla troppo da vicino leggere in maniera continuativa per parecchie…

Conoscete la dieta Scarsdale? E’ una delle tante diete miracolose che promettono mirabolanti perdite di peso nell’arco di poco tempo. Nata negli Stati Uniti a fine degli anni Settanta dal dottor Herman Tarnhower, si tratta di una dieta proteica e con forte restrizione di carboidrati o low carb. Pensate che promette di perdere fino a 4 etti al giorno. Ma è una dieta sicura? In effetti, qualche effetto collaterale è stato segnalato. Quello che è certo è che se volete dimagrire o tornare al vostro peso forma, non è alle diete improvvisate trovate sul web o alle ditte che propongono mistiche soluzioni dimagranti fatte di beveroni e ipotetici “stili di vita sani” che dovete rivolgervi: sempre meglio andare da un dietologo per farsi fare una dieta dimagrante su misura e…

La fibromialgia è una malattia abbastanza diffusa, ma ancora non ben conosciuta dai pazienti. Secondo dati riportati da AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, sono 1,5-2 milioni gli italiani che ne soffrono. E’ una patologia subdola, difficile da riconoscere perché i suoi sintomi spesso ricalcano quelli presenti in altre malattie. A complicare le cose, infatti, c’è anche il fatto che non provoca particolari alterazioni a livello degli esami di laboratorio. Questo è il motivo per cui è spesso sotto diagnosticata: molti pazienti pensano che quei sintomi non siano così importanti, mentre in altri casi vengono tacciati di essere immaginari. Ma andiamo a scoprire cause, sintomi e cura della fibromialgia. Cause della fibrmialgia La fibromialgia è una malattia non articolare le cui cause sono sconosciute. Si ha un dolore generalizzato e…

Prima di parlare di malattie e disturbi dello stomaco, andiamo a conoscere meglio questo organo facente parte dell’apparato digerente. Al suo interno avviene la fase della digestione. In medicina si utilizza il prefisso gastro- per indicare tutti i termini medici collegati allo stomaco. E’ un organo impari, muscolo-mucoso, dalla forma di sacco allungato: si trova nelle regioni dell’ipocondrio sinistro e dell’epigastrio. Lo stomaco è formato da quattro parti principali: fondo corpo antro pilorico canale pilorico Sono due gli orifizi dello stomaco: cardias: è l’orifizio che collega l’esofago allo stomaco. Permette il passaggio del cibo in un’unica direzione, impedendo il reflusso nell’esofago (salvo in caso di malattie) piloro: è l’orifizio che collega lo stomaco al primo tratto dell’intestino tenue, il duodeno. E’ uno sfintere muscolare Stomaco: sintomi principali di malattia Ci…

Farmaci con ranitidina: tante le bufale e le fake news che si rincorrono in rete. L’Aifa (l’Agenzia Italiana del Farmaco) ha ritirato tutta la ranitidina presente sul mercato italiano, in qualsiasi formulazione. Stessa cosa sta avvenendo anche all’estero: l’unica ranitidina per ora rimasta in commercio è quella ad uso veterinario. Questo perché in alcuni lotti è stata ritrovata una sostanza potenzialmente cancerogena. Il problema, però, non è stato tanto il ritiro in sé, quanto la psicosi che ha creato: falsi allarmismi, bufale, fake news stanno confondendo molti italiani. Cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza. Perché l’Aifa ha ritirato i farmaci con ranitidina? Tutto nasce quando l’Aifa ha disposto il ritiro dalle farmacie e dalla catena distributiva di tutti i lotti di medicinali che contenevano come principi attivo la…

Volete accelerare il metabolismo per perdere peso e dimagrire? Prima andiamo a scoprire cosa si intende con metabolismo. In biochimica il metabolismo è l’insieme delle trasformazioni chimiche e energetiche che contribuiscono a mantenere vitali le cellule degli organismi. Lo stesso termine si usa anche per indicare le reazioni chimiche che avvengono negli organismi, inclusa digestione e trasporto di sostanze nelle cellule e fra cellule. Un organismo vivente ha bisogno di introdurre determinati livelli di energia e nutrienti per poter soddisfare le necessità metaboliche. Questi bisogni nutritivi variano anche a seconda del lavoro energetico giornaliero: se si compiono azioni che richiedono di bruciare più calorie, allora bisognerà introdurre tramite la dieta più calorie. Ma se il nostro stile di vita e il nostro lavoro non richiedono eccessive calorie, allora bisognerà introdurne…

Ritardo nel ciclo? Non sempre indica una gravidanza. Piccole variazioni e ritardi nella comparsa delle mestruazioni possono essere un fenomeno transitorio o essere la spia di problemi più grandi. Bisogna anche considerare una certa variabilità individuale: ci sono donne che hanno un ciclo mestruale regolare come un orologio svizzero e altre che lo hanno sempre avuto irregolare. Solitamente quando una donna non vede arrivare il ciclo mestruale, ecco che pensa in prima istanza alla gravidanza. In realtà ci sono parecchie cause, al di là della gravidanza, che conducono ad avere un ciclo mestruale irregolare. Quindi, oltre a fare per scrupolo un test di gravidanza, bisognerebbe contattare il proprio medico e ginecologo per iniziare una serie di esami volti a capire la causa di questo ritardo. Frequenza del ciclo Prima di…

E’ uno dei problemi più comuni: le caviglie gonfie. Succede spesso di notarlo in persone che rimangono sedute o in piedi tutto il giorno. Quello che accade, in pratica, è che i muscoli non riescono a lavorare correttamente e così il sangue fa fatica a tornare indietro al cuore. Nel primo caso è perché, rimanendo seduti, i muscoli non si muovono granché, mentre nel secondo caso è la forza di gravità a impedire la corretta circolazione del sangue. Si crea così una stasi ematica con conseguente aumento della pressione venosa che è alta a livello delle caviglie: il sangue viaggia troppo lentamente. Questo ristagno di sangue fa sì che la parte liquida del sangue passi dai vasi sanguigni ai tessuti circostanti. Inizialmente questi liquidi vengono drenati dal sistema linfatico, ma…

L’iperico è una pianta officinale perenne sempisempreverde facente parte della famiglia delle Clusiaceae, genere Hypericum. Il suo nome scientifico è Hypericum perforatum, ma è più noto con il nome comune di erba di San Giovanni. Da sempre l’iperico fa parte della medicina tradizionale: da tempo sono riconosciute le sue proprietà fitoterapiche, soprattutto come antidepressivo e come antivirale. Andiamo a conoscere meglio l’uso, le proprietà e anche gli effetti collaterali dell’iperico. Ricordiamo sempre, infatti, che anche se un rimedio è naturale, non vuol dire che non abbia effetti indesiderati. La parola “naturale” non è sinonimo di “privo di effetti collaterali”. Come potete vedere nelle foto, poi, l’iperico ha anche un bellissimo fiore giallo: potete usarlo anche pianta decorativa. Iperico: usi in medicina Sin dall’antichità l’iperico trova ampio spazio nella medicina tradizionale…

Il termine medico per indicare i trigliceridi alti nel sangue è ipertrigliceridemia: si tratta di una forma di iperlipidemia o dislipidemia dove si hanno valori di trigliceridi nel sangue più alti di 200 mg/dl. Il problema di avere i trigliceridi alti è che potrebbe aumentare il rischio di sviluppare infarti. Inoltre spesso l’ipertrigliceridemia si accompagna a colesterolo alto. Ma che cosa sono i trigliceridi? Come si formano? Quali sono le cause di trigliceridi alti? Ecco quando sarebbe bene preoccuparsi. Cosa sono i trigliceridi? In biochimica, i trigliceridi sono descritti come esteri neutri del glicerolo: al posto degli atomi di idrogeno dei gruppi ossidrilici ci sono le catene di tre acidi grassi. I trigliceridi fanno parte della più ampia famiglia dei gliceridi, insieme anche a monodigliceridi e digliceridi. Inoltre costituiscono una…

Prima di parlare di semi di lino, dell’uso e dei benefici, andiamo a conoscere meglio questa pianta. Il nome scientifico del lino è Linum usitatissimum: si tratta di una pianta erbacea della famiglia delle Linaceaeche cresce spontanea, ma che viene anche coltivata (è stata una delle prime piante ad essere coltivata). Viene utilizzato sia per i semi che per la fibra: dai primi si ricavano la farina e l’olio di lino, usato sia come integratore alimentare che per finiture per il legno o come diluente per le vernici. Viene anche usato come base per saponi e gel per capelli. E non dimentichiamoci che può anche essere usato come pianta ornamentale. Semi di lino: benefici e uso I frutti del lino contengono semi marroncini che sono ricchi di mucillagini. Sono proprio…

1 2