Chakra, qual è il loro vero significato

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Ne sentiamo parlare spesso. E magari ne abbiamo discusso anche noi. Spesso a sproposito e senza cognizione di causa. Sappiamo veramente cosa sono i sette chakra? Parlare di filosofie che arrivano dall’Oriente è di moda, una tendenza che, però, tendiamo a trattare con superficialità, senza approfondire a fondo quello che significa.

Il vero significato dei chakra, la loro storia, capire cosa sono davvero e perché potrebbero essere importanti per lo sviluppo di ogni persona è fondamentale. Per non usare più termini a caso, in primis. E poi per cercare di fare nostre tradizioni antiche come il mondo che appartengono a culture distanti da noi, ma che potrebbero aiutarci a vivere il presente con maggiore consapevolezza.

Cosa sono i chakra

Chakra è un termine che deriva dal sanscrito, una lingua che veniva parlata un tempo in Asia, dalle popolazioni indiane. La parola vuol dire ruota, disco, cerchio. Ma il suo significato nella tradizione cultura e religiosa indiana è decisamente più ampio e può riguardare diversi aspetti:

  • con il termine chakra si può indicare un cerchio mistico, con concetti che possono ricollegarsi allo yantra o al mandala (rispettivamente un diagramma o amuleto mistico e un oggetto anche sacro rotondo o a forma di disco che di solito si ricollega al Sole o alla Luna), termini spesso usati come sinonimi, anche se spesso è bene differenziarne gli utilizzi.
  • i chakra si possono ricollegare allo yoga e alla medicina ayurvedica, indicando il centro, quegli elementi del corpo dove possiamo trovare l’energia divina rimasta latente.

Quali sono i chakra e a cosa servono

I chakra sono sette. Ma a cosa servono? Ogni chakra è in grado di assorbire l’energia universale, di metabolizzarla e di indirizzarla dove l’uomo ne ha bisogno. Si tratta di veri e propri centri energetici che consentono all’organismo umano, inteso sia come corpo sia come mente, di trarre beneficio dall’energia positiva che riescono a incanalare.

I chakra : mūlādhāracakra o della radice

Associato al colore rosso, lo troviamo nel perineo ed è in grado di controllare diverse parti del corpo: naso, olfatto, sistema linfatico, ossa, estremità inferiori, prostata. Se non funziona il soggetto tende a essere timido, ad avere paura di tutto e di tutti, a sentirsi sempre in colpa, a non riuscire a concentrarsi, a essere dipendenti.

Possiamo liberare questo chakra andando a camminare, facendo esercizi aerobici, andando a ballare o a corsi di danza, saltando, facendo yoga.

II chakra : svādhiṣṭhānacakra o splenico

Associato al colore arancione, si trova al centro dell’addome ed è collegato con il sistema riproduttore e gli organi sessuali. Quando non funziona correttamente il soggetto soffre di disturbi legati alla sessualità e non riesce nemmeno a esprimere la sua personalità.

Per sbloccarlo possiamo nuotare, fare un bel bagno caldo o un idromassaggio, fare la danza del ventre.

III chakra : maṇipūracakra o del plesso solare

Associato al colore giallo, si trova nel plesso solare, subito al di sotto del diaframma. Si riferisce a diverse parti del corpo: pelle, muscoli, stomaco, intestino crasso, fegato, occhi, vista e tutto quello che riguarda il plesso solare. Se non funziona potremmo avere problemi di peso a livello dell’addome, soffrire di acidità, di malattie della digestione, di stanchezza cronica. I soggetti possono sentirsi sempre in colpa, inferiori agli altri e mai adeguati ed essere egoisti.

Per bloccarlo cercate di cambiare le vostre abitudini giornaliere, a trovare qualcosa di nuovo ogni giorno da provare. E provate anche i 5 tibetani.

IV chakra : anāhatacakra o del cuore

Associato al colore verde, è situato proprio al centro del cuore e lo controlla, così come controlla i polmoni, il sistema circolatorio e il pezzo. Quando non funziona sono molte le conseguenze: malattie respiratorie, malattie cardiache, ma anche incapacità di amare, egoismo, isolamento, distaccamento.

Per sbloccarlo impariamo i più efficaci esercizi per la respirazione. E cerchiamo di aiutare ogni giorno qualcuno, pensando positivo.

V chakra : viśuddhacakra o della gola

Associato al colore azzurro, si trova alla base della gola. Ha il controllo su gola, collo, ma anche mani e braccia. Se non funziona correttamente si possono avere problemi di voce o alle corde vocali, alla gola, alla tiroide, ma si possono anche avere problemi di comunicazione o difficoltà ad aprirsi con le parole agli altri.

Per sbloccarlo, possiamo fare dei semplici esercizi del collo, esternare gridando le nostre emozioni, degli esercizi di vocalizzazione e di canto.

VI chakra : ājñācakra o del terzo occhio

Associato al colore indaco, il colore della saggezza, si trova in mezzo alla fronte. È collegato alla carotide, alle tempie e alla fronte. Se non funziona, si può soffrire di problemi psicologici, allucinazioni, emicranie, confusione a livello mentale.

Per sbloccarlo, potete provare a meditare, a fare un massaggio alle tempi e al contorno occhi.

VII chakra : sahasrāracakra o della corona

Associato al colore viola, si trova proprio sulla sommità della testa, da qui il nome che si riferisce alla corona. Tiene sotto controllo la parte superiore della testa, il cervello e il sistema nervoso. Se non funziona, la persona ha problemi che riguardano il suo rapporto con gli altri. Cerca sempre di manipolarli, di avere ragione, è prepotente, egoista, materialista.

Per sbloccarlo si può meditare o cercare tramite un mantra di liberare la mente da ogni pensiero.

Conoscere i chakra è fondamentale per capire il nostro organismo e la nostra mente. Se si soffre di particolari disturbi o patologie, si può provare a scoprire il chakra collegato e seguire i consigli per cercare di aprirlo e sbloccarlo. La salute di mente e corpo ringrazia.

Libri per approfondire il tema

Se volete approfondire il tema dei chakra, ecco una serie di libri che potete acquistare anche su Amazon:

  • Il libro dei chakra. Il sistema dei chakra e la psicologia di Anodea Judith
  • Yoga e chakra di Anodea Judith
  • Chakra: Tecniche straordinarie per emanare energia, potenziare l’aura e armonizzare i chakra di Ananta Del Greco
  • Chakras: Yoga and alternative medicine to improve one’s mindfulness, insomnia, and health + natural cosmetics recipes di Robert Francisco Diamond
  • The Inner Journey: Your transformation through the seven chakras di Dani Di Maggio
  • Aura: Come leggere e comprendere l’intera guida per principianti dell’aura umana rapida ed efficace.: (Psichico, spiriti, coscienza, spirituale, chiaroveggenza, medium, risveglio spirituale, chakra) di Madeleine Langlais
Share.

Leave A Reply