Come accelerare il metabolismo e perdere peso

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Volete accelerare il metabolismo per perdere peso e dimagrire? Prima andiamo a scoprire cosa si intende con metabolismo. In biochimica il metabolismo è l’insieme delle trasformazioni chimiche e energetiche che contribuiscono a mantenere vitali le cellule degli organismi. Lo stesso termine si usa anche per indicare le reazioni chimiche che avvengono negli organismi, inclusa digestione e trasporto di sostanze nelle cellule e fra cellule. Un organismo vivente ha bisogno di introdurre determinati livelli di energia e nutrienti per poter soddisfare le necessità metaboliche. Questi bisogni nutritivi variano anche a seconda del lavoro energetico giornaliero: se si compiono azioni che richiedono di bruciare più calorie, allora bisognerà introdurre tramite la dieta più calorie.

Ma se il nostro stile di vita e il nostro lavoro non richiedono eccessive calorie, allora bisognerà introdurne solamente il giusto. Il rischio, altrimenti, è che queste calorie in eccesso introdotte si trasformino in grasso, conducendo a sovrappeso e obesità.

Per semplificare il tutto, possiamo considerare il metabolismo come la velocità con cui il corpo riesce a bruciare le calorie per poter soddisfare i suoi fabbisogni vitali. Questo vuol anche dire che per accelerare il metabolismo e consumare di più ciò che introduciamo nel corpo, dobbiamo aumentare i nostri fabbisogni. Distinguiamo il metabolismo basale, quello a riposo, da quello energetico, creato dall’attività fisica e muscolare.

Come accelerare il metabolismo basale

Ci sono diversi modi per accelerare il metabolismo, sarebbe opportuno valutare con professionisti del settore di combinare insieme tutte queste opzioni.

Agire sul metabolismo basale

Con il termine di metabolismo basale si intende il consumo energetico minimo volto a mantenere le funzioni vitali. Aumentare i muscoli e la massa magra, contribuisce a incrementare il metabolismo basale. Infatti più muscoli si hanno e più il metabolismo aumenta: questo perché il tessuto muscolare ha necessità metaboliche maggiori rispetto al tessuto adiposo.

Avere più muscoli contribuisce a far bruciare più calorie anche quando si fa attività fisica. Ma cosa fare? Semplice:

  • impostare un piano di esercizi fisici settimanali
  • alternare attività aerobica con gli esercizi per tonificare, variando anche il tipo di allenamento fatto in modo da stimolare il metabolismo ad adattarsi a questi cambiamenti
  • evitare di usare la macchina quando non necessaria, fare le scale al posto di prendere l’ascensore e tenere una cyclette in casa a portata di mano (anche un tappetino per gli esercizi). Utile anche contrarre durante il giorno i diversi gruppi muscolare per mantenere attiva la muscolatura

Regolarizzare la dieta

Anche la dieta è un sistema utile per aumentare il metabolismoe. Va da sé che se abbiamo una vita sedentaria, con metabolismo basale minimo, nessuno o scarso dispendio energetico tramite l’attività fisica e introduciamo una quantità di calorie nettamente superiore al nostro fabbisogno, tutta questa energia in eccesso verrà convertita in grasso e sovrappeso. Ecco qualche consiglio:

  • non saltare la colazione, ma fare almeno cinque pasti regolari al giorno: fare pasti piccoli e frequenti contribuisce a mantenere attivo il metabolismo
  • non affidarsi a diete miracolose che promettono di perdere tanti chili in pochi giorni. Se si fanno diete troppo ipocaloriche, si riduce ulteriormente il metabolismo
  • mai eliminare del tutto determinati nutrienti dalla dieta, inclusi grassi e carne rossa
  • bere la giusta quantità di acqua al giorno
  • preferire le proteine derivati da carni, pesci e latticini per via del loro contenuto di aminoacidi essenziali
    non dimenticarsi di frutta e verdura
  • ridurre gli zuccheri semplici e prediligere carboidrati complessi a minor indice glicemico e fibre

Accelerare metabolismo: dieta

Accelerare metabolismo in menopausa: è possibile?

Il problema della menopausa è che ci sono così tante variazioni ormonali e metaboliche in corso che il metabolismo tende a rallentare. Il motivo principale è la riduzione di estrogeni che provoca gonfiore e sovrappeso. Il trucco è quello di adattare le nostre abitudini alimentari e sportive ai cambiamenti in atto. Per esempio, bisogna incrementare l’attività fisica in modo da mantenere il tono muscolare e avere una massa muscolare consona. Bisognerà mangiare poco e spesso, mangiando lentamente.

Attenzione anche ai vari integratori che potreste essere tentati di assumere in menopausa: molti di essi nascondono zuccheri nascosti che contribuiscono a rallentare il metabolismo.

Rimedi naturali per aumentare il metabolismo

Ci sono anche alcuni rimedi naturali che possono correre in nostro aiuto per attivare il metabolismo. Soprattutto prima di assumere integratori contenenti tali principi, contattate sempre il vostro medico:

  • peperoncino
  • zenzero
  • caffeina
  • tè verde
  • cacao
  • lievito
  • arancio amaro
  • rodiola
  • fucus
  • erba mate

Importante è anche imparare a prendersi delle pause di relax per ridurre lo stress e l’ansia: tendono a ridurre il metabolismo.

Dieta: consigli

Anche la dieta ha la sua importanza per quanto riguarda il metabolismo. Bisogna evitare il fai-da-te, affidandosi a improvvisati e presunti esperti, ma contando sempre su veri professionisti, quindi medici, nutrizionisti accreditati e dietologi. Qui troverete qualche consiglio per iniziare a riattivare il metabolismo:

  • fare pasti piccoli e frequenti: tempi prolungati di attesa fra un pasto e l’altro costringono il corpo a rallentare il metabolismo per preservare le poche energie introdotte
  • preferire le proteine magre: pesce, uova, tacchino, fiocchi di latte o legumi
  • non eliminate del tutto carne, grassi e carboidrati complessi
  • non esagerare con il sale, ma condire i pasti con le spezie
  • bere caffè: se vi piace, continuate a berlo perché contribuisce ad accelerare il metabolismo. Ma non bisogna esagerare per evitare effetti collaterali
  • tè verde: sembra che contribuisca ad aumentare il metabolismo
  • evitare le diete drastiche, quelle piene di integratori, troppo ipocaloriche o ricche di “beveroni”

Cosa non fare per aumentare il metabolismo

Ci sono alcune pratiche da evitare per cercare di accelerare il metabolismo. Purtroppo, tali pratiche, sono quelle che vengono messe in pratica dalla maggior parte delle persone:

  • iniziare a fumare
  • bere più alcolici
  • assumere integratori o farmaci senza prima aver contattato un medico, un nutrizionista o un dietologo
  • accelerare troppo il metabolismo: alcuni studi associano a un metabolismo troppo veloce un maggior rischio di invecchiamento precoce
  • bere acqua fredda o fare bagni in acqua ghiacciata
  • diete troppo restrittive dal punto di vista caloriche

Foto: Pixabay

Share.

Leave A Reply