Come dimagrire le braccia velocemente: dieta, esercizi e consigli

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Quanto sono brutte le “alette di pollo” nelle braccia? Le conosci bene: stiamo parlando di quel grasso che penzola attirato dalla forza di gravità. Come dimagrire le braccia velocemente? E’ una bella domanda, perché è difficile dimagrire solo sulle braccia o in un punto specifico, mentre è più facile snellire e tonificare questa zona.

Consideriamo due cose di partenza: la zona sotto le braccia ha la tendenza ad un veloce rilassamento muscolare e quindi alla flaccidità. Inoltre, dobbiamo inoltre dare uno sguardo generale al fisico: se abbiamo le braccia flaccide, probabilmente non sono l’unica zona che necessita di dimagrimento e rassodamento.

In ogni caso, si sa che soprattutto con la bella stagione si ha la tendenza ad indossare vestiti scoperti e dunque a non voler mostrare questo lato un po’ imbarazzante del proprio corpo. Ragion per cui bisogna provvedere in breve tempo, sia sul fronte alimentazione che su quello dell’esercizio fisico.

Come dimagrire le braccia: l’alimentazione consigliata

Iniziamo i nostri consigli su come dimagrire le braccia con l’alimentazione. E’ inevitabile che per dimagrire le braccia, come qualsiasi altra zona del corpo, sia necessario approntare una dieta che rispetti dei canoni precisi.

I pilastri di una dieta dimagrante sana sono sempre gli stessi: cinque pasti al giorno, non saltare la colazione, una cena leggera, spuntini a base di frutta o verdura crudi (o yogurt magro) ed evitare i grassi, preferendo l’olio extravergine di oliva. Ancora: non saltare i pasti, rispettare il fabbisogno calorico, mangiare ad orari regolari, masticare con calma e bere acqua durante il pasto per raggiungere più velocemente la sensazione di sazietà.

I cibi da evitare per snellire le braccia

Quali sono i cibi da evitare per dimagrire le braccia? In linea di massima vanno eliminati i grassi (non tutti, quelli buoni sono necessari), aumentato l’apporto di proteine magre e riducendo i carboidrati. Attenzione: i carboidrati non vanno eliminati, ma vanno preferiti quelli integrali a quelli raffinati, perché più ricchi di fibre e di nutrienti.

Ricordiamo che i grassi cattivi sono tutti i grassi idrogenati e la maggior parte di quelli saturi. Evita semplicemente i fritti, i prodotti confezionati e iper-lavorati, e cerca di ridurre i grassi animali. I grassi vegetali non sono tutti buoni: l’olio di palma, di colza e di cocco andrebbero evitati in grosse quantità. Tra i grassi buoni, peferisci l’olio d’oliva, l’avocado e l’olio di canapa.

Fra i cibi da evitare troviamo anche: carne rossa, cibi pre-cotti, raffinati, cibi pre-confezionati, formaggi, dolci, snack, grassi animali e sale. Inoltre bevande gassate, bevande con zuccheri aggiunti ed alcolici.

Eliminare il grasso dalle braccia: cosa mangiare

Fra gli alimenti base di una dieta troviamo: pollo, pesce, legumi, tacchino, cereali integrali, frutta, frutta secca, verdura, yogurt, etc.

Il primo punto fondamentale è non smettere di mangiare nella convinzione che si dimagrirà più in fretta. Il secondo punto fondamentale è non introdurre meno calorie del necessario per non rallentare il metabolismo e non mangiare troppo tardi la sera, perché in quel caso le calorie ingurgitate si trasformano in grasso.

E’ molto importante bere almeno 2 o 3 litri d’acqua durante il giorno in modo da evitare la ritenzione idrica (ragion per cui è bene evitare il sale ed i cibi che lo contengono). Si può integrare anche con tisane drenanti, tisane dimagranti e tè verde.

E’ sempre meglio farsi prescrivere una dieta da uno specialista, invece di provare diete lampo o diete fai da te per dimagrire le braccia.  Molto spesso questi piani dietetici non sono equilibrati e non corrispondono al nostro effettivo bisogno calorico.

Quali sono gli esercizi per dimagrire le braccia?

Il fulcro della questione come dimagrire le braccia è l’attività fisica. Senza l’esercizio fisico regolare, soprattutto in questo caso, la dieta serve davvero a poco. Vediamo alcuni esercizi utili per tonificare e snellire le braccia.

Sollevamenti: dritti in piedi, impugna un peso per mano, quindi piega il braccio destro verso il petto descrivendo un arco. Ripeti con il braccio sinistro. Ripeti in tutto venti volte.

Spingere il muro: parallela al muro, posiziona le mani ai lati del torace e spingi il corpo lontano dal muro. Ripeti 30 volte.

Piegamenti: con il corpo parallelo al pavimento, sostenuta dalle mani, alza la gamba sinistra e piega le braccia fino a tornare in posizione di partenza. Ripeti con la destra. Ripeti 20 volte.

Estensione: inginocchiati per terra, seduta sui talloni, fletti il busto in avanti finché non tocca le ginocchia ed estendi le braccia oltre la testa, distendendo bene i muscoli. Ripeti dieci volte.

Estensione numero due: in piedi, gambe leggermente divaricate, incrocia le dita delle mani sul petto e poi estendi le braccia sopra la testa, quindi piega il busto prima verso destra e poi verso sinistra. Ripeti 20 volte.

Piegamenti: con il corpo parallelo a terra, sostenendoti sulle braccia, impugna il pesetto con la mano sinistra e porta il braccio in estensione verso fuori. Ripeti 20 volte per braccio.

In piedi: in piedi, con le gambe poco divaricate, incrocia i palmi delle mani e stendi le braccia in avanti. Ripeti 10 volte.

Esercizi per le braccia con i pesi o pesetti

Con i pesetti: in piedi, gambe poco divaricate, braccia lungo i fianchi che impugnano i pesetti, alza le braccia e portale in avanti fino a congiungerle, quindi torna alla posizione di partenza. Ripeti 30 volte.

Esercizi per dimagrire le braccia con i pesetti: in piedi con le gambe poco divaricate, impugnando i pesetti, porta alternatamente un braccio e poi l’altro verso il torace. Ripeti venti volte.

Con i pesetti (o le bottigliette da mezzo litro d’acqua): in piedi, con le gambe divaricate e le braccia lungo i fianchi e le mani che impugnano ciascuna un pesetto, allarga le braccia in fuori portandole all’altezza delle spalle. Da ripetere 20 volte.

Altri consigli per delle braccia sexy

Fare sport aiuta naturalmente a tonificare le braccia. In particolare il nuoto, la corsa e le arti marziali come il kickboxing, possono aiutare ad ottenere delle braccia belle e magre. Per un programma mirato d’allenamento rivolgiti ad una palestra, in cui potrai farti seguire ed avere un programma su misura per le tue necessità.

Gli interventi chirurgici per snellire le braccia possono sembrare una soluzione rapida ed efficace, ma non risolvono la causa del problema. Se non compiuti da esperti, possono rivelarsi addirittura pericolosi, causando diverse problematiche di salute ed estetiche.

Ci sono persone che per non spender troppo tempo in dieta e palestra e per vedere risultati immediati si  affidano alla chirurgia. Purtroppo, nonostante tutte le accortezze, l’operazione può causare un’ infezione con gravi e dolorose conseguenze. Ragion per cui l’intervento chirurgico dovrebbe essere l’ultima tra le opzioni possibili. Tra le varie scelte su come dimagrire le braccia, dobbiamo dare sempre priorità a una dieta sana e a uno stile di vita equilibrato.

Share.

Leave A Reply