I metodi naturali contro la cellulite che funzionano veramente

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

I metodi naturali contro la cellulite sono una soluzione perfetta per sconfiggere questo problema che affligge soprattutto le donne. La cellulite si presenta con fastidiosi inestetismi a livello dei glutei, delle cosce, delle braccia, dell’addome e causa spesso anche conseguenze di natura psicologia.

Come combattere la cellulite

Per trattare questa patologia e ottenere risultati efficaci bisogna intervenire seguendo un programma alimentare ipocalorico, sano e bilanciato, a cui è consigliabile abbinare una leggera ma costante attività fisica.

In questo contesto i metodi naturali possono fare molto per combattere la ritenzione idrica e favorire quindi lo smaltimento dei liquidi in eccesso. Anche la riattivazione del metabolismo e tanti altri benefici che hanno tutti l’obiettivo di sciogliere i fastidiosi noduli di grasso che si concentrano sulla cute.

Scopriamo quali metodi naturali usare per combattere la cellulite e ottenere risultati efficaci in tempi rapidi.

Metodi naturali contro la cellulite che funzionano

La fitoterapia e le piante officinali metodi naturali contro la cellulite

Utilizzate in fitoterapia, le piante sono uno fra i più efficaci metodi naturali contro la cellulite, ideali per combatterne gli inestetismi in quanto agiscono sulla protezione dei vasi sanguigni e ne migliorano l’elasticità delle pareti.

Inoltre, le piante hanno eccellenti proprietà diuretiche e drenanti, possono essere assunte a solo oppure in combinazione fra loro per incrementarne l’azione sotto forma di tisane, capsule, compresse o tinture madri. Le piante più utilizzate per questo scopo sono:

  • Le foglie di betulla

Ottime per stimolare la diuresi e il sistema linfatico, favoriscono l’espulsione dei liquidi in eccesso e aiutano anche i noduli fibro-connettivali a sciogliersi. Le foglie sono ricche di antiossidanti, vitamina C e oli essenziali e svolgono anche una efficace azione depurativa delle vie urinarie.

  • Foglie di vite rossa

Appartenente alla famiglia delle Vitaceae, è nota per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti ed esercita una importante azione vaso protettrice a livello del sistema circolatorio e un’azione tonificante sui vasi sanguigni.

  • Foglie di Centella asiatica

Note per le proprietà antinfiammatorie, protegge le vene, contrasta la fragilità capillare e favorisce la circolazione periferica. Ha anche forte azione diuretica e quindi si rivela fondamentale per lo scioglimento degli edemi che si formano a causa della cellulite, in quanto drena il ristagno di liquidi e tossine.

  • Radici di tarassaco

E’ una pianta appartenente alla famiglia delle Asteracee, nota per le sue proprietà depurative e antinfiammatorie ed è un valido alleato nel combattere la cellulite perché favorisce l’eliminazione delle scorie e riattiva il metabolismo. Il tarassaco è anche conosciuto per le sue eccezionali proprietà diuretiche.

  • Pilosella (Hieracium pilosella)

Si tratta di un potente diuretico, validissimo nel trattamento della cellulite, che combatte il gonfiore alle caviglie, la ritenzione idrica, gli edemi degli arti inferiori. La pianta contribuisce all’eliminazione delle tossine, migliora il drenaggio e stimola la circolazione e favorisce la riattivazione del metabolismo.

Metodi naturali contro la cellulite: gli oli essenziali

Fra i metodi naturali contro la cellulite un ruolo importante svolgono gli oli essenziali. La loro azione drenante agisce sui ristagni linfatici e stimola la circolazione linfatica e venosa. Ecco alcuni oli essenziali per combattere la cellulite:

  • Olio essenziale di limone

Ottimo per tonificare il sistema circolatorio, stimola la circolazione linfatica e venosa e rafforza i vasi sanguigni. L’olio è ideale per combattere i disturbi derivati da una cattiva circolazione, come edemi, gambe pesanti, cellulite, geloni, fragilità capillare e vene varicose.

  • Olio essenziale di betulla

Ideale per prevenire problemi venosi e disturbi circolatori, è ottimo per alleggerire le gambe pesanti, eliminare i gonfiori, gli edemi e i ristagni linfatici.

  • Olio essenziale di ginepro

Olio essenziale dall’eccezionale potere drenate, è anche diuretico e depurativo, agisce sul micro-circolo ed è in grado anche di eliminare i ristagni di liquidi. E’ dunque ideale per chi soffre di ritenzione idrica e cerca un rimedio naturale efficace.

  • Olio essenziale di rosmarino

Largamente utilizzato come ingrediente nei prodotti cosmetici e nei fanghi contro la cellulite, ha un’efficace azione lipolitica e stimola la circolazione periferica e drenante sul sistema linfatico.

  • Olio essenziale di geranio

Decongestionante, riequilibrante e astringente, l’olio essenziale di geranio è indicato per curare la pelle grassa e flaccida, contrasta la ritenzione idrica e la formazione della cellulite.

  • Olio essenziale di Pompelmo

Ottimo per tonificare le pelle, ha azione drenante e disintossicante, stimola la circolazione e attiva il metabolismo. Aiuta anche ad eliminare i ristagni di liquido e le tossine accumulate.

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per combattere la cellulite in due modi, o facendo dei bagni aromatici oppure effettuando dei massaggi sulle aree colpite.

Per quanto riguarda il bagno, qualunque sia l’olio essenziale scelto, bisogna utilizzare circa 8 gocce. Quindi versarle in 1 o 2 cucchiai di sale o bicarbonato, e sfregare sulla pelle con un guanto o una spazzola prima di entrare nel bagno.

Per quanto riguarda il massaggio, è consigliabile utilizzare sempre come base un olio vettore, come l’olio di oliva, e diluirvi le gocce di olio essenziale. Con questa soluzione massaggiare per 10-15 minuti con movimenti circolari dal basso verso l’alto.


Metodi naturali contro la cellulite, oli essenziali

Fiori di Bach ottimo rimedio naturale per combattere la cellulite

Anche se i Fiori di Bach non trattano direttamente il problema della cellulite, tuttavia sono fra i rimedi naturali più efficaci per combattere i disturbi avvertiti soprattutto a livello emozionale.

Come è risaputo, infatti, le problematiche che scatenano i disagi fisici possono avere origine da una situazione di stress profonda. A generarla è lo squilibrio interiore, che può condurre ad un cattivo funzionamento del sistema circolatorio e di quello linfatico, causando il ristagno dei liquidi e delle tossine.

Sono proprio questi due elementi a favorire l’insorgenza degli edemi e quindi della tanto odiata cellulite. Per far ritornare la situazione alla normalità occorre dunque agire su questo disagio interiore e i fiori di bach possono essere molto efficaci nel contrastate questa patologia.

Ad ogni zona corrisponde un fiore o varie combinazioni di essi: ad esempio, per la cellulite sulla parte esterna delle braccia il fiore indicato è Vine (vite), mentre per l’esterno cosce il fiore più adatto è Beech.

Vale quindi la pena farsi consigliare da un naturopata o un erborista per avere delle miscele personalizzate  a seconda delle svariate esigenze.

Share.

Leave A Reply