Rimedi Naturali

La pelle secca può essere un problema davvero fastidioso, e a volte difficile da risolvere. Ma non molti sanno che esiste una crema per la pelle secca dall’effetto estremamente idratante, capace di risolvere anche i casi più gravi. Curiosa? Pelle secca: cos’è Hai la pelle molto secca? Allora sai già di cosa stiamo parlando. La pelle secca è una pelle disidratata, alla quale mancano i lipidi cutanei. Questi lipidi non sono altro che uno strato sottile di sebo e grasso che protegge la pelle dagli attacchi esterni. La pelle secca è visibilmente sottile e fragile, poco elastica, disidratata e desquamata. L’elasticità della pelle è fondamentale per la sua salute. Avere la pelle secca, quindi, implica avere un problema di salute. Infatti, quando il contenuto di acqua nello strato più superficiale…

Aceto: lo sai che non serve solo a condire l’insalata? L’umanità lo conosce e produce da secoli e ne esistono di tipi differenti. Ma non solo fa bene alla salute, infatti può anche essere un valido aiuto nelle pulizie di casa e può essere utilizzato in moltissimi modi diversi. Scopriamo tutte le proprietà e gli utilizzi alternativi. Le proprietà dell’aceto L’aceto è un liquido acido che si ottiene grazie alla proliferazione di batteri capaci di ossidare l’etanolo presente in alcune soluzioni alcoliche come la birra, il vino, l’idromele, il sidro e moltissime altre bevande fermentate. La fermentazione infatti produce alcol e un particolare tipo di batteri Gram negativi del genere Acetobacter è in grado di ossidare l’etanolo trasformandolo in acido acetico. Di solito contiene una percentuale di acido acetico non…

10 minuti al giorno al sole potrebbero bastare per evitare la carenza di vitamina D. In inverno non è fattibile per la maggior parte delle persone con il cielo che è spesso nuvoloso e un lavoro in ufficio che ci tiene al chiuso. La depressione è una tipica conseguenza della carenza di vitamina D. Scopri tutti i sintomi della carenza di vitamina D! Sempre più carenza di vitamina D L’importanza di un adeguato apporto di vitamina D è stata a lungo sottovalutata dai medici. Tuttavia, negli ultimi anni, alcuni studi hanno dimostrato che la carenza di vitamina D può far male alla salute e portare alla depressione. Sono state identificate anche le cause di una carenza di vitamina D, che negli ultimi decenni è aumentata significativamente tra la popolazione dei…

L’alito cattivo, detto anche alitosi, può essere imbarazzante e in alcuni persino letale. A parte gli scherzi, l’alitosi può spesso causare ansia e paura sociale. Non c’è da stupirsi se gli scaffali dei negozi sono pieni di gomme, menta, collutori e altri prodotti progettati per combattere l’alito cattivo. Ma molti di questi prodotti sono solo misure temporanee perché non affrontano le cause del problema. Alito cattivo: cause L’alito cattivo ha origine nella bocca, dove i batteri sono sempre presenti. Quando si mangia, alcuni pezzi di cibo possono rimanere incastrati tra i denti. I batteri cattivi crescono su questi pezzi di cibo, rilasciando composti di zolfo maleodoranti. La causa più comune di alito cattivo è la scarsa igiene dentale. Se non si spazzola e si usa spesso il filo interdentale, i…

La menopausa è il periodo naturale della donna in cui cessano le mestruazioni. Solitamente l’età della menopausa arriva verso i 45 /50 anni, ma la menopausa precoce può arrivare anche prima dei 40 anni. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi della menopausa precoce! Menopausa precoce: età in cui arriva La menopausa solitamente arriva per la donna dopo i 45 anni, e in media arriva entro i 53. Ma l’età della menopausa è relativa e c’è una grande variabilità da donna a donna. Infatti, la menopausa tardiva arriva oltre i 53 / 55 anni, e può arrivare anche dopo i 60 in alcuni casi rari. D’altra parte, la menopausa precoce arriva solitamente prima dei 40 anni, a volte anche poco dopo i 30. Perché la menopausa può arrivare anche…

Soffrite di sinusite? In effetti è una malattia molto comune, spesso sottovalutata, ma che può provocare sintomi abbastanza invalidanti. Tuttavia esistono terapie, cure e rimedi naturali utili per combattere questa fastidiosa patologia. Con il termine di sinusite in medicina si intende l’infiammazione dei seni paranasali. Le sinusiti vengono solitamente classificate in base alla frequenza di presentazione: acute: guariscono totalmente in meno di un mese subacute: guariscono in 30-90 giorni ricorrenti: ci sono 4 o più episodi acuti l’anno (ogni singolo episodio deve comunque risolversi in meno di un mese e devono passare minimo 10 giorni fra un episodio e l’altro) croniche: durano più di 90 giorni Cause di sinusite La sinusite è un’infiammazione dei seni paranasali. Ma cosa sono questi ultimi? Si tratta di piccole cavità solitamente piene d’aria che…

Detoxygena: la dieta detox per disintossicare corpo e mente e vivere 101 anni Attenzione: non è un articolo e non è di certo breve! Questa guida completa alla dieta detox Detoxygena è riservata alle persone intelligenti, che sanno bene quanto non bastino 2 minuti di lettura di un articoletto postato sui social per sapere come affrontare una dieta disintossicante. Prenditi il tuo tempo per leggere tutto! Doveva essere un libro, ma vogliamo che questo tipo di informazione sia gratuito, libero e facile da reperire e condividere. Premessa: perché la dieta si chiama così Prima di cominciare dobbiamo spiegare i perché di questo titolo. Innanzitutto: perché “101 anni?”. Vivere cent’anni è il sogno di tutte, più o meno. In linea di massima ognuna di noi vuole vivere una vita ricca di…

L’iperico è una pianta officinale perenne sempisempreverde facente parte della famiglia delle Clusiaceae, genere Hypericum. Il suo nome scientifico è Hypericum perforatum, ma è più noto con il nome comune di erba di San Giovanni. Da sempre l’iperico fa parte della medicina tradizionale: da tempo sono riconosciute le sue proprietà fitoterapiche, soprattutto come antidepressivo e come antivirale. Andiamo a conoscere meglio l’uso, le proprietà e anche gli effetti collaterali dell’iperico. Ricordiamo sempre, infatti, che anche se un rimedio è naturale, non vuol dire che non abbia effetti indesiderati. La parola “naturale” non è sinonimo di “privo di effetti collaterali”. Come potete vedere nelle foto, poi, l’iperico ha anche un bellissimo fiore giallo: potete usarlo anche pianta decorativa. Iperico: usi in medicina Sin dall’antichità l’iperico trova ampio spazio nella medicina tradizionale…

Prima di parlare di semi di lino, dell’uso e dei benefici, andiamo a conoscere meglio questa pianta. Il nome scientifico del lino è Linum usitatissimum: si tratta di una pianta erbacea della famiglia delle Linaceaeche cresce spontanea, ma che viene anche coltivata (è stata una delle prime piante ad essere coltivata). Viene utilizzato sia per i semi che per la fibra: dai primi si ricavano la farina e l’olio di lino, usato sia come integratore alimentare che per finiture per il legno o come diluente per le vernici. Viene anche usato come base per saponi e gel per capelli. E non dimentichiamoci che può anche essere usato come pianta ornamentale. Semi di lino: benefici e uso I frutti del lino contengono semi marroncini che sono ricchi di mucillagini. Sono proprio…

Prima di andare a vedere se gli antibiotici naturali funzionano davvero, vediamo cosa si intende. Solitamente quando si parla di antibiotici naturali si compiono due grossi errori: si pensa che derivino solo dalle piante e che siano privi di effetti collaterali. Sono entrambe affermazioni false. Gli antibiotici di origine naturale non derivano solamente dalle piante, ma anche da animali, batteri e funghi. Inoltre il termine “naturale” non vuol dire privo di effetti collaterali. Gli antibiotici sono sostanze e molecole che vengono usate per combattere le infezioni batteriche (e non solo) e si distinguono in: antibiotici batteriostatici: inibiscono la crescita batterica antibiotici battericidi: uccidono i batteri Sia in medicina umana che in medicina veterinaria, non andrebbero mai associati antibiotici batteriostatici e antibiotici battericidi: i primi, infatti, riducono il numero di batteri…

Se si parla di cistite rimedi utili che funzionano davvero ce ne sono? Quando si parla di questa infiammazione, che colpisce soprattutto le donne, di solito la confusione regna sovrana. Perché ognuno dà suggerimenti su cosa fare e cosa non fare per cercare di stare meglio il più in fretta possibile. Talvolta, però, ci sono delle false credenze che possono mettere a rischio la nostra salute. E non farci guarire dalla cistite in modo veloce ed efficace. Per prima cosa è bene conoscere cos’è la cistite, le buone regole della prevenzione, le cose da fare e le cose da non fare. E poi analizzare tutti quei rimedi che possono risultare utili anche in base a evidenze scientifiche, studi e ricerche di esperti in materia. Cos’è la cistite La cistite è…

L’aloe vera è una pianta succulenta facente parte della famiglia delle Aloeaceae o delle Xanthorrhoeaceae, se si segue la classificazione APG III. Il suo nome scientifico è Aloe barbadensis ed è una pianta che cresce bene nei climi caldi e secchi. Dalle sue foglie tipicamente lanceolate e con apice acuto, si ottengono sia il succo che il gel. Mentre il succo di aloe lo si ricava dalle cellule della foglia tranne la cuticola, ecco che il gel di aloe lo si ottiene dalla parte interna della foglia, quella più carnosa e mucillaginosa. L’aloe vera apporta numerosi benefici al nostro organismo, ma non dimentichiamoci che, anche se si tratta di un prodotto naturale, può avere delle controindicazioni e degli effetti collaterali. Aloe vera: benefici Dal punto di vista della composizione chimica,…

Fondamentale per la salute delle ossa, la vitamina D in realtà ha tanti benefici anche per il cervello. Infatti, non tutti conoscono la relazione che c’è fra la vitamina D e il cervello e non sanno che una carenza di questa vitamina ha un impatto negativo a livello cognitivo. Scopriamo dunque tutti i benefici della vitamina D! A cosa serve la vitamina D La vitamina D è una vitamina liposolubile. Quindi si accumula nel fegato e non occorre assumerla con costanza tramite i cibi, soprattutto quelli di origine animale, visto che quando serve il corpo la rilascia a piccole dosi. La vitamina D è presente nell’organismo sotto due forme. L’ergocalciferolo, che è assunto principalmente con i cibi di origine vegetale, e il colecalciferolo, è sintetizzato dal nostro organismo tramite la…

I metodi naturali contro la cellulite sono una soluzione perfetta per sconfiggere questo problema che affligge soprattutto le donne. La cellulite si presenta con fastidiosi inestetismi a livello dei glutei, delle cosce, delle braccia, dell’addome e causa spesso anche conseguenze di natura psicologia. Come combattere la cellulite Per trattare questa patologia e ottenere risultati efficaci bisogna intervenire seguendo un programma alimentare ipocalorico, sano e bilanciato, a cui è consigliabile abbinare una leggera ma costante attività fisica. In questo contesto i metodi naturali possono fare molto per combattere la ritenzione idrica e favorire quindi lo smaltimento dei liquidi in eccesso. Anche la riattivazione del metabolismo e tanti altri benefici che hanno tutti l’obiettivo di sciogliere i fastidiosi noduli di grasso che si concentrano sulla cute. Scopriamo quali metodi naturali usare per combattere…

1 2